Crea sito

Pizza di Pasqua al formaggio

La pizza di Pasqua al formaggio o Crescia di Pasqua è un pane morbido salato e saporito tipico dell’Umbria e delle Marche, un lievitato della tradizione che si prepara nella settimana Santa e non può mancare sulle tavole nel giorno di Pasqua. Soffice e profumato viene servito con salumi come salame, capocollo e uova sode benedette.

La settimana scorsa Paoletta Sersante, una delle mie muse ispiratrici per la sezione lievitati, ha proposto a tutto il gruppo di impastare insieme, in diretta Instagram alcuni lievitati pasquali… non potevo tirarmi indietro… in poche ore ho sfornato questa meraviglia! La ricetta è sua ma ve la ripropongo con le mie varianti e i miei tempi.
E’ semplice da realizzare, si può impastare a mano o in planetaria e vi occorrerà solo mezza giornata per sfornare la torta di Pasqua in tutta la sua fragranza.

Proponetela nel menù pasquale senza stress con la torta pasqualina facile, le crepes ricotta e spinaci con sorpresa e la colomba facile con lievito di birra, farete un figurone!

pizza di pasqua al formaggio oriz
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni10 porzioni
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per la biga

  • 200 gfarina 00 (W330)
  • 90 gacqua
  • 2 glievito di birra fresco

per l’impasto

  • 230 gbiga (preparata il giorno prima)
  • 350 gfarina 00 (330 W)
  • 120 gpecorino romano (grattugiato – si può sostituire con altri tipi di pecorino)
  • 120 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 80 gprovolone (o pecorino a cubetti)
  • 50 gstrutto (o 60 di burro)
  • 30 golio extravergine d’oliva
  • 8 gsale
  • 1 cucchiainopepe
  • 1 cucchiainomalto
  • 5uova (medie)
  • 100 gacqua
  • 8 glievito di birra fresco

Strumenti

  • 1 Planetaria
  • 1 Ciotola
  • 1 Pirottino da 1 kg per panettone
  • 1 Tagliere
  • Pellicola per alimenti

Preparazione

  1. Iniziamo il giorno prima preparando la biga che dovrà riposare per 18/20.

    Mettete l’acqua del rubinetto in una ciotola (deve essere circa a 16°), unite il lievito, scioglietelo, versate sopra la farina e mescolate con una forchetta fino a quando la farina sarà ben idratata (non deve diventare un panetto ma rimanere grezza), coprite con pellicola e ponete a 18° per 18/20 ore.

  2. La pizza di Pasqua al formaggio si può impastare in planetaria o a mano, in ogni caso inserite gli ingredienti seguendo la ricetta.

    Pelate la biga e prendetene 230 g dal cuore, spezzettatela con le mani e inseritela in planetaria con l’acqua, gli albumi, il lievito di birra e il malto e fatela girare a bassa velocità per 1 minuto.

  3. Unite metà della farina e lavorate l’impasto fino a quando inizia ad aggrapparsi alla foglia (se l’impasto è troppo morbido unite altra farina ma conservatene una parte che ci servirà per l’inserimento dei tuorli).

  4. Inserite un tuorlo, un cucchiaio di farina e fate assorbire. Procedete allo stesso modo con gli altri 4 tuorli, appena sarà assorbito anche l’ultimo tuorli iniziate l’inserimento dei formaggi grattugiati, un cucchiaio alla volta. L’impasto diventerà più asciutto e tenderà ad aggrapparsi bene alla foglia.

  5. Ogni tanto fermate la macchina e ribaltate l’impasto.

    Quando i formaggi saranno incorporati, unite il sale a pizzichi e il pepe e incordate.

  6. Aggiungete lo strutto (a temperatura ambiente) poco alla volta facendo assorbire bene poi l’olio a filo. Impastate fino ad ottenere un impasto sodo e lucido che si attacca alla foglia e si stacca completamente dalla ciotola.

  7. Prendete l’impasto mettetelo sul tagliere leggermente infarinato apritelo con le mani formando un piccolo rettangolo e distribuite sulla superficie i formaggi tagliati a cubetti.

    Arrotolate l’impasto formando un cilindro poi arrotolatelo su sè stesso formando una chiocciolina.

    Arrotondate e mettete l’impasto in una ciotola leggermente unta . Coprite e fate riposare per 40 minuti.

  8. Dopo il riposo adagiate nuovamente l’impasto sul piano di lavoro, premetelo delicatamente con le mani fino a formare un rettangolo e fate una piega a 3 poi arrotondate e ponete l’impasto nell’apposito stampo (in sostituzione potete utilizzare un pirottino da panettone da 1 kg o due da 500 g).

  9. Fate lievitare per due ore circa, l’impasto deve raggiungere il bordo del pirottino.

    Cuocete la torta di Pasqua da 1 kg per circa 50/60 minuti a 165° (temperatura al cuore 95/96°).

    I pirottini da 100 g cuociono in 20 minuti a 180° e quelli da 500 g cuociono in 35 minuti circa a 170°.

    La pizza di Pasqua al formaggio è pronta, fatela raffreddare e servitela con salumi e formaggi

Consigli

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK e seguitemi su  INSTAGRAM per non perdere i video consigli!

Inviatemi le vostre foto, le pubblicherò con piacere sui miei social

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.