Crea sito

Pangoccioli

La scorsa estate è stata molto calda e ho cucinato pochissimo per cui devo rifarmi, ora che le temperature si sono abbassate è un piacere accendere il forno e realizzare le ricette che preferisco: i lievitati.

Nelle prossime settimane vi tempesterò di lievitati dolci e salati, per cui armatevi di carta e penna…o di stampante. Oggi vi propongo i Pangoccioli, un soffice panino aromatizzato e ingolosito da gocce di cioccolata. La ricetta base è di Paoletta del blog Anice & Cannella alla quale ho fatto varie modifiche.

Sono molto morbidi e leggeri, potete farcirli con confetture a piacere, nutella, creme o gustarli al naturale, “pucciati” nel cappuccino come fa mio marito.

pangoccioli verticale def

Ingredienti

275 g di farina 00
275 g di manitoba
10 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele
1 uovo intero + 1 tuorlo
90 g di zucchero
75 g burro morbido
75 g di gocce di cioccolato (tenute in freezer)
scorza di una arancia naturale grattugiata
1 cucchiaino di estratto di vaniglia o 1/2 bacca di vaniglia
150 g di acqua
120 g di latte intero
4 g di sale

per spennellare
1 tuorlo
2 cucchiai di latte

Procedimento

In questo caso ho usato la planetaria ma se non l’avete, armatevi di pazienza e impastate il tutto a mano, sarà un po’ faticoso ma otterrete un ottimo risultato. Dovete solo avere l’accortezza di lavorare l’impasto su un tagliere fino a quando sarà morbido e liscio.

Preparate il lievitino mescolando l’acqua, il miele, il lievito e 150 g di farina (presa dal totale). Fate lievitare per 1 ora circa (il lievitino dovrà gonfiarsi poi inizierà a fare delle fossette, a questo punto è pronto. Non andate oltre).

Lavorazione in planetaria

In questo caso dividiamo la lavorazione in 3 parti (l’ho semplificata molto rispetto all’originale):

  1. Impastate il lievitino nella planetaria (con la foglia) aggiungendo metà latte, metà zucchero e farina, lasciate incorporare bene,
  2. poi inserite l’altra metà del latte, dello zucchero, della farina, 1 uovo e un tuorlo, lasciate incorporare bene. Ogni tanto staccate la massa e capovolgetela.
  3. inserite il burro morbido, la scorza di arancia, la vaniglia e il sale, fate incordare l’impasto.

Montate il gancio e aggiungete le gocce di cioccolato ghiacciate capovolgendo 4 o 5 volte a bassissima velocità e fino a quando queste saranno ben distribuite.

Arrotondate l’impasto e fatelo lievitare 1 ora coperto.
Realizzate 14 palline da 80 g, arrotondatele bene e fatele lievitare in una teglia rivestita da carta forno, pennellate con tuorlo e latte, coprite con pellicola e attendere il raddoppio (circa 1 ora e mezza).

Pennellate nuovamente i pangoccioli e infornate in forno preriscaldato a 180° fino a quando avranno preso un bel colore. Sfornate e fate raffreddare.

Lavorazione a mano

Dopo aver realizzato il lievitino versatelo in una ciotola capiente e aggiungete tutti gli ingredienti tranne il burro e il sale. iniziate ad amalgamare il composto. Quando gli ingredienti si saranno incorporati bene versatelo su una spianatoia e aggiungete il burro morbido e il sale.

Dovete fare amalgamare molto bene tutti gli ingredienti fino a quando avrete un impasto soffice, liscio ed elastico.

A questo punto aggiungete le gocce di cioccolato e proseguite come nella ricetta scritta sopra.

Potete gustare i pangoccioli con molte farciture e soprattutto potete servirli ai vostri bambini al posto delle merendine confezionate, ne saranno felici!

pangoccioli orizzontale def

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.