Crea sito

Pan brioche al cacao

Il pan brioche al cacao è una base soffice, ottima per creare dolci per la prima colazione o la merenda senza avere un carico di burro eccessivo.

Generalmente preparo la base classica alla vaniglia ma, oggi, vi propongo una versione spettacolare, da abbinare a nutella, crema alle mandorle, cioccolata o pistacchio. La ricetta è super collaudata, la utilizzo da molti anni e, riscuote sempre grande successo.

Pan brioche al cacao

Ingredienti

250 g di farina 00
250 g di farina manitoba
50 g di cacao amaro
80 g di zucchero semolato
10 g di lievito di birra fresco
80 g di burro morbido
3 uova
150/170 ml di latte fresco (dipende dal potere di assorbimento della farina che utilizzate)
scorza grattugiata di un limone non trattato
scorza grattugiata di un’arancia non trattata
15 g di miele di acacia
1/2 bacca di vaniglia bourbon
4 g di sale

Procedimento

L’impasto del pan brioche potete realizzarlo sia in planetaria che a mano, logicamente se lo impastate a mano sarà un po’ più faticoso ma si può fare tranquillamente.

Nella ciotola della planetaria versate le farine, il cacao, lo zucchero, il lievito sbriciolato, le uova, la vaniglia, il miele, la scorza grattugiata del limone e dell’arancia, il latte e impastate a bassa velocità fino ad ottenere un impasto omogeneo (circa 10 minuti).

Unite il burro morbido freddo facendolo incorporare all’impasto poco alla volta, poi il sale e fate impastare fino a quando otterrete un impasto liscio ed elastico (deve essere incordato).

Mettete l’impasto in una ciotola, Coprite con pellicola alimentare e fate lievitare fino al raddoppio del suo volume (occorrono circa 2 ore).

Se avete tempo mettetelo in frigo per 3/4 ore. Trascorso il tempo estraetelo dal frigo fatelo acclimatare (occorrono circa due ore) e procedete con la vostra ricetta formando cornetti, treccine, panini, brioche che farete lievitare nuovamente fino al raddoppio. Se non avete tempo potete utilizzarlo subito per le stesse preparazioni. Il passaggio in frigo, allungando il tempo si riposo dell’impasto ne migliora il sapore.

Se realizzate delle brioche di piccola pezzatura cuocetele in forno preriscaldato a 180° per 12/14 minuti. Se realizzate una treccia grande i tempi di cottura si allungheranno, dovrete cuocerla (anche in base alla farcitura) per 22/25 minuti.

Se vi fa piacere potete seguirmi sulla mia pagina facebook cliccando qui, in questo modo rimarrete sempre aggiornati e non perderete nessuna delle mie ricette.

pan brioche al cacao def

9 Risposte a “Pan brioche al cacao”

      1. era proprio quella che pensavo di fare per la merenda dei miei bimbi. Se lo impasto ora poi posso lavorarlo domani pomeriggio lasciandolo sempre in frigo o passa troppo tempo?

      2. Era proprio quello che pensavo di fare per la merenda dei miei bimbi. Se lo impasto ora poi posso lasciarlo in frigo fino a domani pomeriggio o passa troppo tempo?
        Grazie mille

        1. Se il frigo è molto freddo l’impasto potrebbe reggere ma non vorrei passasse di lievitazione con il rischio di non vederlo crescere in forno. Un giorno intero a mio parere è troppo.
          Potresti provare calando un po’ il lievito, 6 g invece di 10

    1. Ciao Emanuela, puoi usare tranquillamente il lievito di birra secco. Io ne uso 4/5 g e allungo un po’ la lievitazione, puoi metterlo direttamente nell’impasto senza scioglierlo in acqua o altri liquidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.