Crea sito

Funghi trifolati

I funghi trifolati sono un gustoso e semplice contorno, di origine piemontese, che potete abbinare a diverse portate. Facili e veloci potete utilizzarli come ripieno in arrosti o rotoli salati.

I funghi trifolati sono deliziosi abbinati ad una polenta calda e perfetti per preparare un gustoso risotto.

Potete realizzarli con i funghi che preferite, porcini, chiodini, champignon oppure con un misto.
Scegliete attentamente i funghi, devono essere sodi al tatto, uniformi nel colore e non devono avere la minima traccia di muffa.

Al contrario di quello che si pensa, alcuni funghi, necessitano di un breve lavaggio sotto l’acqua corrente perchè hanno tracce di terra sotto il cappello ed è l’unico modo per eliminarla completamente.

Ingredienti

800 g di funghi champignon
40 g di olio extra vergine di oliva
20 g di burro
2 spicchi di aglio
prezzemolo q.b.
sale e pepe q.b.

Procedimento

Pulite i funghi delicatamente, eliminate la parte finale del gambo e strofinate il cappello per essere sicuri che non presentino tracce di terra.

Mettete l’olio in una padella capiente con gli spicchi di aglio sbucciati e tagliati a metà, fate rosolare per un paio di minuti poi unite i funghi tagliati finemente.

Salate, pepate e cuocete per 10 minuti a fiamma media mescolando spesso.

Regolatevi in base al vostro gusto, io preferisco i funghi croccanti e sodi per cui 10 minuti di cottura sono sufficienti, se vi piacciono più morbidi proseguite la cottura per altri 5/6 minuti aggiungendo qualche cucchiaio di acqua se vedete che tendono ad asciugarsi troppo. Fate attenzione a non cuocerli troppo perchè tendono a sfaldarsi.

Lavate e tritate il prezzemolo, aggiungetelo ai funghi trifolati insieme al burro, fate cuocere per un minuto, spegnete e servite. Si conservano in frigorifero per 2 o 3 giorni, ben coperti da pellicola alimentare.

Se avete dubbi sulle ricette o avete bisogno di un consiglio potete contattarmi anche sulla pagina facebook (cliccando qui).

funghi-trifolati-def

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.