Crea sito

Frittelle di riso di Massari

Se non avete mai assaggiato le frittelle di riso di Massari vi consiglio di provarle, vi giuro che ho fatto molta fatica a lasciarne da parte un piattino per fare la foto di rito!

Sono completamente diverse dalle classiche frittelle carnevalesche, assomigliano molto alle crispelle di riso alla catenese che si preparano per la festa del papà ma sono più aromatiche e sostenute.

Il riso contenuto nel composto non è molto e il sapore si amalgama perfettamente con gli altri ingredienti, un connubio perfetto.

La preparazione è facile ma un po’ lunga perchè il composto va fatto riposare una notte prima di procedere con la frittura.

Con le ricette di Massari si ha sempre la certezza di realizzare un dolce perfetto, provate anche le chiacchiere di Carnevale o le castagnole alle mandorle, ottime entrambe.

Vediamo come preparare le frittelle di riso di Massari.

  • Preparazione: 30 minuti + riposo 12 Ore
  • Cottura: 30 minuti per il riso + 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Acqua
  • 75 g Riso (ho usato il carnaroli)
  • 300 g Latte
  • 50 g Burro
  • 1 g Sale
  • Scorza di 1 limone a pezzi
  • Scorza di 1 limone grattugiata
  • 75 g Glucosio
  • 100 g Uova intere (2 uova medie)
  • 50 g Farina di mandorle
  • 300 g Farina 00
  • 50 g Latte
  • 75 g Uva sultanina
  • 5 g Lievito in polvere per dolci

per la frittura

  • q.b. Olio di semi di arachide
  • q.b. Zucchero semolato
  • q.b. Zucchero a velo vanigliato

Preparazione

  1. Mettete in un tegame 500 g di latte, il burro, il sale e la scorza di limone a pezzi. Portate a bollore, unite il riso e fatelo cuocere fino a quando, il composto diventerà denso e cremoso. Occorreranno circa 30/35 minuti.

    Eliminate la scorza di limone.

  2. In una ciotola montate le uova con il glucosio e la farina di mandorle (vi assicuro che monta, avevo qualche dubbio ma ho seguito la ricetta alla lettera e non ho avuto problemi).

  3. Incorporate il riso alle uova e mescolate bene. Setacciate la farina con il lievito e poi aggiungetela al composto unite anche la scorza grattugiata di un limone, 50 g di latte e l’uvetta sultanina.

  4. Formate un impasto morbido e fate riposare in frigo per una notte.

    Dopo il riposo prendete il composto e formatelo a piacere, Massari consiglia di stenderlo allo spessore di 2 cm, ricavare dei quadratini di 3 cm e friggerli in olio a 180°. Io ho inserito l’impasto in un sac à poche e ho tagliato dei cilindretti con le forbici direttamente nell’olio caldo.

  5. Scolate le frittelle di riso su carta assorbente, passatele velocemente nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo vanigliato.

Note

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.