Frittelle di patate e formaggio filante

Le frittelle di patate e formaggio filante sono perfette come antipasto o secondo piatto. Sono veloci da preparare ed estremamente versatili, potete farle solo con le patate oppure aggiungere zucchine, carote o altre verdure.

Non è necessario lessare le patate prima di utilizzarle per la ricetta ma, per essere sicura le ho grattugiate e poi le ho cotte 2 minuti alla massima potenza nel microonde. Era la prima volta che le preparavo e volevo essere sicura che si cuocessero per bene ma, se le grattugiate finemente non è necessaria nessuna precottura.

Frittelle di patate e formaggio filante

Ingredienti

3 patate medie a pasta gialla
2 scalogni
1 cucchiaio di farina
1 uovo
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 mozzarella o formaggio a pasta filata come galbanino
1 cucchiaio di erba cipollina tritata finemente
sale e pepe q.b.

olio di semi di arachide per friggere

Procedimento

Lavate le patate sbucciatele e grattugiatele con una grattugia a fori larghi. Mettetele in una ciotola e lasciatele 10 minuti in acqua fredda in modo che perdano l’amido in eccesso.

Scolatele e tamponatele con carta assorbente. Mettetele nuovamente nella ciotola e cuocetele 2 minuti in mircoonde alla massima potenza. Questo passaggio non è necessario, ho provato a prepararle anche senza precottura e vengono benissimo.

Tritate gli scalogni e uniteli alle patate, aggiungete anche, la farina, l’uovo, il parmigiano grattugiato, il sale il pepe e l’erba cipollina. Mescolate bene il composto.

Tagliate la mozzarella a fettine abbastanza spesse (circa 1 cm) e tagliate ogni fettina in 3 pezzi.

Fate scaldare l’olio in una padella larga antiaderente, versate un cucchiaio abbondante di composto e allargatelo delicatamente con il dorso di un cucchiaio. Inserite al centro un pezzetto di mozzarella (o formaggio a vostro gusto) e coprite con mezzo cucchiaio di composto (la mozzarella non si deve vedere).
Procedete così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Fate cuocere le frittelle di patate 4 minuti poi giratele dall’altro lato e fate cuocere altri 4 minuti. Abbiate l’accortezza di controllare spesso la cottura per evitare che la parte esterna bruci, se vedete che annerisce facilmente abbassate la temperatura e allungate la cottura di due minuti.

Il consiglio che posso darvi è di provare con una frittella sola, in questo modo vi regolerete bene con la cottura delle successive.

Quando sono dorate da entrambi i lati, passatele su carta assorbente, fate intiepidire e servite con una birra ghiacciata.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sui social e se hai dubbi o curiosità contattami sulla pagina facebook cliccando qui

frittelle di patate def

Precedente Muffin alla nutella e nocciole Successivo Crema di nocciole fatta in casa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.