Confettura di albicocche

La confettura di albicocche per me è uno dei simboli dell’estate, con il suo colore arancione brillante rende le nostre tavole allegre e vivaci.
Prepararla in casa è davvero semplice, occorrono delle albicocche mature, dolci e succose, dello zucchero e del succo di limone, con questi tre ingredienti in pochi minuti realizzerete la confettura più buona che abbiate mai assaggiato.

L’estate volge al termine ed è arrivato il momento di preparare le conserve per l’inverno, lo scorso anno ho pubblicato la confettura di fichi, quella di uva fragola e le albicocche sciroppate al moscato, quest’anno, oltre alle classiche confetture vi stupirò con alcune ricette della tradizione come il savòr, la mostarda romagnola di frutta estiva e la mostarda bolognese.

Non utilizzo mai la pectina come addensante, ha un odore sgradevole e, a mio gusto, altera leggermente il sapore del prodotto finito. La sostituisco con il succo di un limone o qualche fettina di mela, due frutti che hanno un’alta concentrazione di pectina e rendono le nostre confetture perfette nella densità e nel gusto.

Da quando abito in campagna acquisto frutta e verdura dai contadini della zona e ho ritrovato il piacere di mangiare prodotti sani e dolcissimi, se avete la possibilità di fare una gita domenicale fuori dalla città non esitate, fermatevi dai contadini e assaggiate i loro prodotti, sono sicura che non ve ne pentirete, anzi, ritroverete i sapori autentici della frutta.

Ecco cosa vi occorre per preparare la marmellata di albicocche….pardon, la confettura!

confettura di albicocche vert
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni3 vasetti da 250 g
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
149,87 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 149,87 (Kcal)
  • Carboidrati 38,83 (g) di cui Zuccheri 37,58 (g)
  • Proteine 0,94 (g)
  • Grassi 0,26 (g) di cui saturi 0,02 (g)di cui insaturi 0,16 (g)
  • Fibre 1,33 (g)
  • Sodio 1,02 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 50 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 1 kgalbicocche (al netto degli scarti)
  • 450 gzucchero
  • 40 gsucco di limone

Strumenti

  • 1 Tagliere
  • 1 Tegame
  • 1 Frullatore a immersione
  • 3 Vasetti Bormioli da 250 grammi con tappi nuovi

Preparazione

  1. Lavate le albicocche, asciugatele, dividetele a metà ed eliminate i noccioli. Tagliatele a pezzetti, mettetele in un tegame capiente (possibilmente a fondo spesso), unite lo zucchero, il succo di limone e mescolate.

  2. Lasciatele riposare per 30 minuti poi accendete il fornello e portate a bollore.

    Abbassate la fiamma e fate cuore per 40 minuti circa o fino a quando la confettura si sarà addensata. Frullatela con il frullatore ad immersione fino a ridurla in purea.

  3. Fate la prova del piattino per verificare la densità della confettura: Versatene un cucchiaino su un piattino, fatela raffreddare e inclinatelo, se la confettura è densa e non cola è pronta; se è troppo liquida continuate la cottura per qualche minuto.

  4. Riempite i vasetti sterilizzati sino a 1 cm dal bordo, chiudeteli e capovolgeteli lasciandoli raffreddare a testa in giù. Verificate che si sia formato il sottovuoto e poneteli in dispensa.

    La confettura di albicocche è pronta!

Consigli

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK e seguitemi su  INSTAGRAM per non perdere le novità!

Inviatemi le vostre foto, le pubblicherò con piacere sui miei social

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.