Arrosto di maiale con prugne e albicocche secche

L’arrosto di maiale con prugne e albicocche è un secondo piatto dal gusto deciso e particolare, la dolcezza della frutta secca è in netto contrasto con la sapidità della pancetta affumicata; insieme creano un abbinamento perfetto.

La carne di maiale si abbina perfettamente alla frutta, si può giocare con gli ingredienti per creare abbinamenti diversi, sfiziosi e nuovi.

Se amate gli arrosti potete provare altre ricette sfiziose e semplici, l’arrosto di vitello farcito con funghi e mortadella o l’arrosto di vitello agli asparagi, due proposte più delicate e semplici.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    2/3 ore
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 1 kg Lonza di maiale (aperta a libro)
  • 4 Scalogni
  • 200 g Prugne secche denocciolate
  • 200 g Albicocche secche denocciolate
  • 100 g Uvetta
  • 1 bicchiere Vino bianco
  • 200 g pancetta affumicata
  • q.b. Brodo vegetale
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 1 foglia Alloro

Preparazione

  1. Battete la lonza con il batticarne, salate, pepate e disponete metà della pancetta sulla parte interna. Arrotolatela e avvolgetela con la pancetta rimasta. Legatela con lo spago da cucina.

  2. In un tegame capiente, adatto alla cottura in forno, fate scaldare l’olio e rosolate la carne da tutti i lati, in questo modo si sigillerà rimanendo più morbida e succosa. Bagnatela con il vino, alzate la fiamma e fatelo evaporare.

  3. Aggiungete gli scalogni sbucciati e tagliati grossolanamente, la foglia di alloro e due bicchieri di brodo vegetale. Coprite il tegame con un foglio di alluminio e trasferitelo in forno.

  4. Fate cuocere l’arrosto per 1 ora a 180° poi estraetelo dal forno, eliminate il foglio di alluminio e aggiungete la frutta secca (prugne, albicocche e uvetta). Mettete nuovamente l’arrosto in forno e fateo cuocere per 1 altra ora.

  5. Ogni tanto giratelo in modo che si rosoli uniformemente da tutti i lati e bagnatelo con il fondo di cottura, se occorre aggiungete altro brodo vegetale.

    A cottura ultimata eliminate lo spago dall’arrosto, avvolgetelo in un foglio di alluminio e fatelo riposare per un quarto d’ora.

  6. Eliminate la foglia di alloro dal fondo di cottura, assaggiatelo e regolatelo di sale. Se vi sembra troppo liquido fatelo ridurre per qualche minuto sul fuoco, mescolando spesso per evitare che la frutta si attacchi e bruci.

  7. L’arrosto di maiale con prugne e albicocche è pronto, tagliatelo a fette di mezzo centimetro e servitelo subito.

Note

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Precedente Dolci al cioccolato Successivo Pasta con radicchio, speck e gorgonzola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.