Crea sito

Treccine di brioche senza burro

Non c’è niente di meglio per iniziare bene la giornata: treccine di brioche senza burro: a colazione con caffè latte per i nostri piccoli ma non solo per loro. Non contengono burro nell’impasto, le treccine di brioche senza burro sono soffici e rese più golose dalle gocce di cioccolato. Ho scoperto che anche a mio marito piacciono molto, infatti fra lui e il nipotino le hanno fatte fuori tutte..devo mettermi in testa di prepararne di più…ma mi sembravano già tante…..pazienza le assaggerò la prossima volta, vediamo insieme il procedimento per realizzare le treccine di brioche senza burro.

Treccine di brioche senza burro

Treccine di brioche senza burro

Ho impastato con la macchina del pane, ma è ottimo anche il procedimento tradizionale 

Ingredienti 

  • 450 g. di farina 00
  • 100 g. di farina manitoba
  • 1/2 cubetto di lievito di birra fresco (12,5 g. circa)
  • 120 g. di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 180 g. di latte tiepido
  • 120 g. di olio di mais o girasole
  • 2 uova medie
  • gocce di cioccolato a piacere
  • poco latte+zucchero a velo per bagnarle prima della cottura  (circa 2 cucchiai di latte con 2 cucchiaini di zucchero a velo)
  • poca farina per la spianatoia

Procedimento

Nel latte tiepido mettere un cucchiaino di zucchero (prelevato dal quantitativo indicato) e sciogliere il lievito.

Versare nel cestello della macchina del pane, unire le uova, l’olio e lo zucchero, setacciare le farine ed infine il sale.

Avviare il programma impasto+lievitazione della durata complessiva 1 ora e mezza. Se invece impastate con l’ausilio della planetaria o manualmente, ponete l’impasto ottenuto in una ciotola, sigillatela con della pellicola e mettetela in forno spento fino a che l’impasto sarà raddoppiato.

A lievitazione avvenuta, togliere l’impasto e versarlo sulla spianatoia leggermente infarinata, tagliare delle piccole porzioni, arrotolarle e unire a due i cilindretti ottenuti attorcigliandoli fra di loro, se sono molto lunghi tagliarli a porzioni, poi inserire le gocce di cioccolato come fossero dei chiodini con la punta infilata e la testina sull’impasto. Procedere in questo modo fino ad ultimare l’impasto.

Foderare delle teglie con carta forno e posizionare le treccine distanziate fra loro, pennellare con poco latte e mettere in forno a 30° per 1 ora per favorire la 2° lievitazione.

Treccine di brioche senza burro, ricetta dolce Blog Profumi Sapori & Fantasia

Togliere le teglie dal forno ed alzare la temperatura a 220° in modalità statica, nel frattempo pennellare le treccine con la miscela di latte e zucchero a velo

Infornare per circa 15′, quando saranno dorate, sfornare e posizionarle su gratelle per lasciarle raffreddare.

Buona colazione a tutti!

Altre ricette correlate potrai trovarle su questa pagina di raccolta: BRIOCHE E LIEVITATI DOLCI

Se clicchi MI PIACE alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette e aggiungerai valore al mio lavoro!

 

36 Risposte a “Treccine di brioche senza burro”

  1. Ciao Silvana! Ho fatto stamattina le treccine e sono venute benissimo, gonfie e sofficissime, ma soprattutto buone! Grazie ancora per i tuoi preziosi consigli.

  2. Scusa ancora, ma quando riprenderò l’impasto domani, trascorse le due ore per il risveglio.. formerò le treccine e poi le dovrò comunque far lievitare ancora un’ora dopo? Grazie ancora.

    1. anche solo per 30 minuti Daniela, sappi solo che più lievitano e più saranno leggere da gustare. Ciao e fammi sapere

  3. Ciao Silvana, sto realizzando questa tua ricetta facendo però metà dose. Ho messo l’impasto nel fornbo spento già da 2 ore ma e ‘lievitato pochissimo. Che cosa posso fare?
    Ho forse sbagliato qualcosa…? Aspetto una tua risposta. Grazie!

    1. Daniela considera che può incidere la stagione fredda (almeno qui da me) e perciò necessita più tempo. Se il lievito era ok devi solo aspettare che incominci ad agire. Magari metti il contenitore con l’impasto in frigo ben sigillato e poi lo riprendi domani tranquilla che nel frattempo lavora comunque alla lievitazione, poi lo lasci 2 orette a temp ambiente che si risvegli e poi puoi iniziare a lavorarlo. Ciao e buona serata

  4. ciao silvana,queste treccine mi attirano molto volevo chiederti se le gocce di cioccolato posso metterle direttamente nell’impasto?tu che dici? grazie mille

      1. Ma certo Silvana! Lo sai che adoro i dolci senza burro… basta guardare la mia tag “dolci senza burro” sul mio blog: è una delle più numerose 😉 A presto!

  5. Posso condividere la tua ricetta su un blog per intolleranti al lattosio di cui faccio parte? Modificherei solo il latte, indicando che ho usato quello di soia alla vaniglia 🙂
    Aspetto il tuo benestare!

    1. Si certo, magari metti il link al mio blog per la ricetta originale…..ed evidenzia con altro colore o carattere le modifiche apportate grazie Paciughina!!

      1. Certo! Metto il link al tuo blog e metto solo un commento sulla modifica degli ingredienti 🙂
        Grazie, è molto utile x noi intolleranti trovare e condividere ricette come la tua, che già in partenza non contengono burro!

    2. Grazie, sei gentilissima 🙂
      In certe ricette riesco a sostituirla con il tofu o lo yogurt di soia…in questa penso sia meglio lo yogurt!

  6. Ciao! Complimenti per la ricetta, mi piace molto, soprattutto perchè non c’è burro: sono intollerante al lattosio!
    Volevo chiederti: con queste dosi, quante traccine ti sono venute?
    E, secondo te, per quanto si possono conservare (anche se ho capito che non è il tuo caso!!!!)?
    Siamo solo in due e la golosona, a colazione, sono solo io…
    Grazie mille 🙂

    1. Benvenuta Paciughina, allora dipende sempre quanto le fai grandi, io le ho fatte medie e ne escono 20 circa, conservale in un contenitore ben chiuso..per qualche giorno sono ancora buonissime..le ho rifatte ahahahah, stavolta le ho mangiate anch’io ottime!!!!!

      1. Finalmente dopo mesi e mesi le ho fatte!! Sono venute buonissime 🙂
        Ho provato con metà dose: ne sono venute 9 di medie dimensioni, proprio la quantità giusta per rallegrare la colazione mia e di mio marito 😉
        Grazie x l’ottima ricetta!!

  7. Il golosone di tuo marito una poteva risparmiarla per te…ah ah saranno buonissime…poi io sono un amante della colazione del mattino !!! brava

  8. ciao!mi chiamo fiammetta, son contenta di aver conosciuto il tuo blog!!!fai delle cose buonissime e molto vicine al mio gusto!grazie per la mail che ricevo tutti i giorni!spero di provare presto le tue ricette…ora sono a dieta per diabete gestazionale…e non vedo l’ora di preparare queste treccine bellissime…ma con l’uvetta al posto delle gocce di cioccolata!
    a presto

    1. Fiammetta, vedrai che appena tutto sarà sistemato per te…potrai sbizzarrirti ai fornelli..con le sostituzioni che vuoi…augurissimi e a presto!

    1. Credo di si Rosy..io le ho viste passare dal vassoio alle bocche voraci di mio marito e di mio nipote….. 🙁 la prossima volta inizio io ad assaggiare! Ciaooo buona giornata carissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.