Crea sito

Torta salata con cavoli pancetta e ricotta

La torta salata con cavoli pancetta e ricotta fa parte di quelle ricette salva-cena che utilizzo spesso durante il periodo invernale quando i cavoli sono di stagione e a prezzi molto economici. Fra le tante varietà di cavoli preferisco il cavolo verza, dalle foglie verdi e grinzose ottimo da impiegare per zuppe, minestre, involtini o ripieni, come nel mio caso, per la torta salata. Dopo avere lessato le foglie, si insaporiscono in padella con pancetta dolce o affumicata a piacere e aglio, per poi amalgamare il tutto a soffice ricotta romana e a una manciata abbondante di pecorino grattugiato. Per questa preparazione ho utilizzato, come base, la pasta sfoglia veloce con ricotta pubblicata qualche giorno fa; il risultato? Piacevole agli occhi e molto gustosa, la torta salata con cavoli pancetta e ricotta resterà un frequente appuntamento sulla mia tavola e, sono certa, anche sulla vostra.

Torta salata con cavoli pancetta e ricotta

Torta salata con cavoli pancetta e ricotta

  • 1 panetto di pasta sfoglia veloce con ricotta  QUI LA RICETTA
  • oppure 1 rotolo di pasta sfoglia tonda

Per il ripieno:

  • 200 g di ricotta di pecora
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 1 cavolo verza
  • 150 g di pancetta dolce o affumicata a dadini
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 3 spicchi di aglio
  • sale e pepe

Procedimento

Preparate la pasta sfoglia veloce come da ricetta allegata e mettete il panetto ben avvolto nella pellicola a rassodare in frigo per 30′.

Lavate perfettamente le foglie del cavolo verza poi mettetele a lessare in abbondante acqua bollente salata fino a che le coste delle foglie risulteranno tenere.

Scolatele dall’acqua e quando saranno tiepide strizzate le foglie fra le mani premendo più volte eliminando, in questo modo, più acqua possibile trattenuta dalla cottura e poi tritatele finemente.

In una padella capiente scaldate l’olio e aggiungete la pancetta tagliata a dadini, lasciatela quasi dorare e poi aggiungete gli dpicchi di aglio sbucciati e tritati fini.

Unite anche i cavoli; mescolate per insaporire tutti gli ingredienti dopodichè lasciate raffreddare.

Con il mattarello stendete 3/4 della sfoglia ottenuta in un cerchio di misura più grande dello stampo scelto, e ad uno spessore non troppo sottile meglio su un foglio di carta da forno leggermente infarinato, sarà più facile strasferire il tutto nello stampo. La sfoglia rimasta servirà per crearele strisce del decoro oppure coprire la parte superiore della crostata a piacere.

Sollevate il foglio con la pasta sfoglia e lasciatelo scivolare alll’interno dello stampo. Premete con le mani affinchè aderisca perfettamente poi con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo.

Torta salata con cavoli pancetta e ricotta

In una ciotola amalgamate i cavoli con la ricotta e il pecorino (se volete arricchire la torta salata potete anche aggiungere 1 uovo sbattuto al composto) poi il sale e pepe mescolando per bene.

Versate la farcia nella pasta sfoglia e livellatela con una spatola, dalla sfoglia avanzata ricavate delle strisce a piacere e formate la classica grata ad incrocio sistemandole sul ripieno.

Torta salata con cavoli pancetta e ricotta

Acccendete il forno in modalità statica a 230° , raggiunta la temperatura infornate per circa 30′ (il tempo di cottura è sempre soggettivo al proprio forno) ma farà testo di una buona cottura la doratura della pasta sfoglia in superficie.

Per non appesantire la preparazione non ho spennellato nulla sulla pasta sfoglia già ricca di burro si dorerà facilmente.

Servite in tavola la torta salata con cavoli pancetta e ricotta calda o tiepida a piacere.

2 Risposte a “Torta salata con cavoli pancetta e ricotta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.