Crea sito

Torta di carote con panna e nocciole

Oggi vi presento la torta di carote con panna e nocciole soffice e golosa dal  gradevolissimo accostamento di sapori. Un procedimento facilissimo vi permetterà di deliziare la vostra famiglia dalla colazione al dopo pasto magari servita con palline di gelato alla nocciola. Ai bambini piace moltissimo questa torta; il mio nipotino che fa da primo assaggiatore d’abitudine, ha alzato entrambi i pollici e a bocca piena ha farfugliato convinto: vai nonna questa è proprio buona… e io che devo dirvi…mi fido!

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:60 minuti
  • Porzioni:6
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 200 g carote a pezzi (già pelate)
  • 250 g Farina 00
  • 50 g amido di mais (o frumina)
  • 190 g zucchero semolato
  • 3 uova medie
  • 100 g nocciole (spellate e tostate)
  • 100 ml Panna fresca liquida (oppure latte intero)
  • 80 ml olio di semi di girasoli
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • q.b. burro + farina (per lo stampo)
  • q.b. Zucchero a velo (per decorare)

Preparazione

  1. torta di carote

    Per l’ottima riuscita della torta di carote utilizzate gli ingredienti tutti a temperatura ambiente carote comprese. Ideale uno stampo scannellato oppure uno stampo a cerniera apribile di 22 cm.

    Dalla dose dello zucchero semolato prelevate 70 g e frullatelo insieme alle nocciole in un mixer a intermittenza per non scaldare le lame e otterrete un composto granuloso.

    Pelate le carote e frullatele in un mixer per alcuni minuti fino ad averle fini.

  2. torta di carote

    In una ciotola capiente montate a crema soffice le uova con lo zucchero rimasto; a parte setacciate la farina con l’amido di mais e il lievito poi aggiungete mescolando anche la farinata di nocciole.

    Aggiungete a cucchiaiate le farine alla crema di uova e zucchero alternando con l’olio e la panna ottenendo un composto cremoso.

    Con movimenti dall’alto al basso unite anche le carote frullate in precedenza.

  3. torta di carote

    Accendete il forno in modalità statica a 180°, imburrate e infarinate lo stampo scelto per la torta.

    Versate l’impasto ottenuto nello stampo poi infornate per circa 1 ora nel ripiano più basso del forno.

    A fine tempo verificate la cottura al centro della torta poi spegnete il forno e lasciate il dolce ancora in forno a riposare per circa mezz’ora con lo sportello del forno appena aperto.

    Una volta ben fredda sformate la torta di carote sul piatto dei dolci e decorate con zucchero a velo a piacere.

  4. torta di carote

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Leggete anche le ricette:

TORTA DI CAROTE E MANDORLE

TORTA DI CAROTE AL COCCO

Seguimi anche su PINTEREST

14 Risposte a “Torta di carote con panna e nocciole”

  1. quale è il procedimento giusto per frullare le carote? mi vengono sempre troppo liquide e la torta resta sempre molto umida. Grazie

    1. Prova a frullarle a intermittenza cos’ segui la consistenza delle carote. Semmai lasciale sgocciolare da un colino poi le aggiungi all’impasto. Ciao Erry

    1. Laura sinceramente preferisco le carote per la torta, ma non ho mai usato la zucca percio’ non so cosa rispondere, magari puoi provarci! Ciao e benvenuta!

  2. Wov che torta madame Silvana!!! Senza burro poi, parbleu!!! Mi fa piacere che ti ricordi anche di me e delle mie “fisime”? Beh, allora, a che servono gli amici?
    Grazie cara amica, buona domenica e buonissima settimana!

    1. Non sono mica fisime Teo, ho scoperto anch’io da tempo che una buona torta puo’ contenere olio eliminando il burro. <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

  3. L’ho sempre preparata con le mandorle questa variante mi piace molto quindi è da provare molto presto.Grazie signora Silvana,Buona notte e buona domenica…

  4. Questa torta la voglio fare!Ho anche uno stampo simile in silicone che però non uso mai ..lo lavo in lavastoviglie ma resta sempre quell’odorino di detersivo!A proposito hai anche qualche valido consiglio per la pulizia degli stampi in silicone??Grazie cara ,ti seguo sempre molto volentieri e la famiglia apprezza!

    1. Ma io Micky lavo gli stampi in silicone a mano con acqua calda e poco detersivo, poi in lavastoviglie fra detersivo e brillantante sai com’è..prva a mano! Grazie e ciaoo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.