Torta con latte e yogurt alle mandorle

Torta con latte e yogurt alle mandorle; sicuramente è la torta perfetta per chi ama le mandorle ed io in primis alzo la mano. Soffice e profumata questa torta puo’ essere servita a fine pasto con accanto nel piatto, una cucchiaiata abbondante di confettura di mele, da sempre mele e mandorle sono risultate un connnubio perfetto. Preparo spesso questa torta, sia per il graditissimo sapore e poi per il profumo inebriante che invade la cucina e di li tutta la casa.. ed è meraviglioso. Ho utilizzato latte di mandorle non zuccherato per non modificare le dosi degli ingredienti previsti e, ovviamente yogurt alle mandorle. Se non reperite facilmente questi prodotti niente paura utilizzate le stesse dosi di latte vaccino e yogurt anche al gusto di vaniglia oppure bianco. Se siete pronte andiamo in cucina e prepariamo gli ingredienti per la torta con latte e yogurt alle mandorle.

Torta con latte e yogurt alle mandorle  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : Torta con latte e yogurt alle mandorle

Ho utilizzato uno stampo a cerniera di 22 cm

Consiglio: se non avete in casa latte di mandorle oppure avete difficoltà a reperirlo, in alternativa potete sminuzzare grossolanamente 15 mandorle  e metterle con il latte, previsto dalla ricetta, sul fuoco a fiamma dolce portandolo quasi al bollore. Spegnete la fiamma e lasciate in infuso a raffreddare. Filtrate il latte e utilizzatelo per il procedimento della ricetta, le mandorle poi tritatele ancora più fini e aggiungetele all’impasto prima di versarlo nello stampo per la cottura.

  • 180 ml di latte di mandorle non zuccherato oppure comune latte vaccino
  • 300 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 1 vasetto da 125 ml di yogurt alle mandorle oppure bianco o alla vaniglia
  • 200 g di zucchero semolato
  • 3 uova intere medie
  • 50 gdi burro fuso e tiepido
  • 1 bustina di lievito per torte
  • burro + farina per lo stampo

Procedimento

Intiepidite il latte e aggiungete lo yogurt, mescolate gli ingredienti e teneteli da parte. A parte setacciate la farina con la fecola e il lievito.

Imburrate e infarinate lo stampo oppure rivestitelo con carta da forno se volete eliminare questa fase.

Nella ciotola dello sbattitore montate a crema soffice per almeno 10′ le uova con lo zucchero, quando l’impasto sarà ben montato eliminate le fruste e utilizzate una spatola o un cucchiaio di legno per mescolare gli ingredienti.

Aggiungete a filo il latte con yogurt alternando cucchiaiate di farina e il burro, mescolate amalgamando dal basso verso l’alto senza smontare il composto, infine versatelo nella tortiera.

Infornate nel ripiano più basso del forno a freddo, ora impostate: la temperatura a 180° modalità statica, tempo di cottura per 45-50′.

A fine tempo controllate la cottura della torta con uno stecchino, se non risultasse ben cotta lasciatela ancora in forno per alcuni minuti.

Prima di servire la torta con latte e yogurt alle mandorle lasciatela raffreddare completamente e cospargetela con zucchero a velo, è sublime!

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta. Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto!

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

Precedente Crema pasticcera al liquore di caffe Successivo Calamari ripieni al salmone

14 commenti su “Torta con latte e yogurt alle mandorle

    • silvanaincucina il said:

      Eccomi Elisabetta, si certo ma poi ricorda che i tempi sono sempre indicativi dipende dal proprio forno, percio’ a occhio trascorso questo tempo stai all’erta, quando sarà dorata prova con uno spiedino nel cuore del dolce e se serve dalle + tempo, Ciaoo

    • silvanaincucina il said:

      Simonetta devo vedere fra gli appunti se ho quelli del Bimby….ti dispiace se prendo qualche giorno? Ciao e buona domenica

  1. alessia il said:

    Come promesso ti dico la mia dopo aver provato la ricetta. …buonissima!!! non so se sia questo particolare nel cucinare la torta a freddo che mi ha fatto avere nella parte di sopra una friabilita’quasi a formare un biscotto ma all interno era morbida….mi si è afflosciata un pochino al centro…..ma estraendo la fetta è risultata lievitata

    • silvanaincucina il said:

      Ciao Alessia sono felice che ti sia piaciuta, guarda io con la cottura partenza a freddo ho ottenuto risultati incredibili con dolci mooolto particolari. Non raccomanderei questa cottura altrimenti, ovvio soltanto per torte ad impasto morbido. Buona domenica!

Lascia un commento