Sugo con asparagi e pomodoro

Sugo con asparagi e pomodoro

Oggi la mia proposta ai fornelli è molto semplice ma estremamente gustosa; si tratta di preparare il sugo con asparagi e pomodoro fresco per dare un tocco speciale alla pasta che preferite. Inconsueto ma gustoso e saporito, l’accostamento degli asparagi al pomodoro da vita ad un sugo corposo quanto basta e che ben si amalgama alla pasta. I formati di pasta che preferisco cucinare sono: rigatoni, paccheri ma anche conchiglie oppure gli gnocchi, che sanno raccogliere e trattenere in maniera eccellente le verdure per poi gustarli ben spolverizzati da parmigiano grattugiato o formaggio pecorino per i palati più esigenti. Visto che in questo periodo gli asparagi abbondano sui banchi delle verdure a prezzo abbordabile, approfittatene e preparate molto sugo con asparagi e pomodoro; potrete poi conservarlo, a porzioni, nel congelatore bello e pronto e quando, fra qualche mese, avrete voglia di proporre ad esempio le lasagne oppure tagliatelle all’uovo con sugo di asparagi e pomodoro.. ecco che il sugo tornerà alla ribalta per essere gustato in tutta la sua bontà.

Sugo con asparagi e pomodoro
Sugo con asparagi e pomodoro

Sugo con asparagi e pomodoro

Ingredienti

  • 300 g di asparagi verdi
  • 5-6 pomodori rossi tondi e sodi
  • 1 carota media
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cipollotti freschi
  • sale e pepe
  • brodo vegetale 2 mestoli

Procedimento

Pulite gli asparagi in questo modo: eliminate la parte inferiore, che di solito è molto dura con un piccolo trucco; basterà piegare l’asparago a metà e si romperà al punto giusto. Con un pelapatate eliminate la buccia tutt’attorno al gambo rimasto, infine mettete gli asparagi in ammollo in acqua fredda sciacquandoli con delicatezza per non rompere le punte. In cottura, affinchè non si allarghino troppo nella pentola, legate gli asparagi in un mazzetto con dello spago da cucina, poi deponeteli in una pentola alta e stretta, quindi riempitela di acqua facendo in modo che le punte non siano sommerse, essendo molto delicate devono cuocere solo con il vapore in modo che non diventino troppo morbide rischiando poi di rompersi.

Fate bollire gli asparagi per circa 15′ una volta cotti lasciateli intiepidire su un canovaccio da cucina.

Pelate la carota e tagliatela a pezzettini; eliminate dai cipollotti le radichette e le foglie verdi lavateli e poi affettateli fini.

Per eliminare la buccia a pomodori incidendo a croce il fondo di ognuno e facendolo bollire 5 minuti in acqua bollente, estraeteli con una ramina forata e poneteli a raffreddare in una ciotola di acqua fredda. L’eliminazione della buccia sarà semplicissima, oltre alla buccia eliminate i semi interni e ricavate filetti dalla polpa.

Scaldate l’olio e fate soffriggere i cipollotti con la carota per qualche minuto, aggiungete gli asparagi tagliati a rondelle (le punte conservatele a parte) e i filetti di pomodori.

Lasciate insaporire poi salate e pepate q/b, aggiungete brodo caldo in piccole dosi avendo cura di aggiungere le punte di asparagi solo alla fine della cottura. Inoltre il sugo dovrà restare piuttosto denso e corposo.

Ed ecco che il sugo con asparagi e pomodoro è pronto per insaporire la vostra pasta!

Altre ricette correlate: SALSE E SUGHI

2 Risposte a “Sugo con asparagi e pomodoro”

  1. Grazie Silvana per come ci aiuti in cucina. Volevo sapere per quante persone o grammi di pasta sono gli ingredienti della ricetta. Sono single e per me sono molto importanti le monoporzioni.

    1. Hai ragione Manlio sarà che spesso vado ad occhio..ma è una regola che non vale per tutti. Vero è che ognuno di noi ha gusti differenti per condire la pasta, chi mette sugo in abbondanza chi invece poco comunque sappi che ho condito pasta per 4 persone quindi puoi farne 4 ciotoline monoporzione. Un caro saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.