Spiedini di calamari al forno teneri e profumati

Oggi la ricetta di un secondo piatto a base di pesce gustosissimo e molto facile da preparare: gli spiedini di calamari al forno teneri e profumati alle erbe aromatiche e succo di limone. Le erbe aromatiche mescolate al pangrattato e in minor quantità di parmigiano, creano una panatura adatta a rendere gli spiedini di pesce sfiziosi e invitanti. La breve cottura in forno permette ai calamari di restare tenerissimi e aromatici. Questo piatto è adatto per ogni occasione speciale, durante le feste o semplicemente da inserire nel vostro menu a base di pesce più apprezzato da ospiti e famiglia.

spiedini di calamari al forno
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 8 calamari (freschi)
  • 4 cucchiai Pangrattato
  • 3 cucchiai parmigiano (grattugiato)
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 1 mazzetto basilico
  • 2-3 spicchi aglio
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b. pepe (macinato al momento)
  • 1 limone (metà a fette e metà solo succo)

Preparazione

  1. Per prima cosa mettete in ammollo in acqua fredda per 10 minuti gli 8 spiedini di legno, così bagnati eviteranno di bruciare durante la cottura.

    Pulite i calamari eliminando la pelle più dura esterna; staccate le testine dalle sacche eliminando in questo modo anche le interiora, togliete la penna di cartilagine dalla sacca e controllate infine che le testine siano prive di occhi e del “becco” o “dente” posto proprio sulla sommità interna delle stesse.

    Infine lavate sacche e testine con cura in acqua fredda corrente e per concludere trasferite il tutto in un piatto aggiungendo anche il succo di limone.

  2. In una ciotola preparate la panatura mescolando il pangrattato al parmigiano; aggiungete il trito aromatico di prezzemolo, aglio e basilico tritati finemente il sale aromatico di sedano e limone e il pepe.

    Accendete il forno in modalità statico a 180° e foderate una teglia capiente che possa contenere comodamente gli spiedini con carta forno.

  3. Tagliate le sacche dei calamari in verticale ricavando 2-3 strisce per ognuno (il taglio orizzontale ad anelli è indicato per la frittura).

    Infilzate 2-3 strisce di calamaro nello spiedino arricciandole e terminate con la testina a fine spiedino.

    Passate ogni spiedino così composto nella panatura massaggiandola se serve affinchè aderisca perfettamente al pesce. Salate e infine sistemate gli spiedini nella teglia unta di olio passando ulteriormente un filo d’olio su ognuno.

    Infornate nel ripiano centrale per circa 15-20 minuti avendo cura di passare in modalità grill ventilato per gli ultimi 5 minuti.

    Servite gli spiedini di calamari al forno caldi o tiepidi a piacere con il contorno che preferite.

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altre ricette correlate: SECONDI E ANTIPASTI DI PESCE

Seguimi anche su PINTEREST

Precedente Sostituire lo zucchero con il miele nei dolci Successivo Torta al miele con yogurt e limone

Lascia un commento