Crea sito

Sformati di verdure con ricotta e crescenza

Gli sformati di verdure con ricotta e crescenza sono piccole e gustose preparazioni da servire come pietanza sia a pranzo che a cena. Ho scelto uno stampo multiplo in silicone per rendere più carini gli sformati da servire direttamente a porzioni. Molto facili da preparare, la ricetta può essere considerata di riciclo utilizzando verdure cotte  precedentemente (in questo caso ottime per esempio le coste di bieta) e mescolarle a formaggi o anche a salumi sminuzzati. Ho omesso questi ultimi per avere una ricetta vegetariana e anche meno calorica; già la ricotta e crescenza aggiunti, hanno contribuito nel rendere saporita la preparazione. Dopo avere eliminato lo stampo e fatti raffreddare potete congelare gli sformati nella porzione che preferite e averli pronti all’occorrenza. Direi di passare direttamente alla lista degli ingredienti e alla preparazione degli sformati di verdure con ricotta e crescenza.

Sformati di verdure con ricotta e crescenza

Sformati di verdure con ricotta e crescenza

Ingredienti per 4 persone (8 sformati)

  • 150 g di coste di bieta (in alternativa potete utilizzare cavolfiore, broccolo oppure spinaci)
  • 100 g di ricotta romana ben sgocciolata
  • 50 g di parmigiano
  • 5-6 cucchiaiate di pangrattato
  • 50 g di crescenza
  • 1 uovo medio
  • basilico e prezzemolo tritati finemente a piacere
  • sale e pepe

Preparazione

Eliminate dalle coste delle biete i filamenti poi lavatele e cucinatele (anche in pentola a pressione nell’apposito cestello) per qualche minuto fino ad averle tenere. A cottura ultimata fate raffreddare anche le coste bieta.

Raccogliete nel boccale del mixer le coste lessate e frullatele ad intermittenza fino ad averle fini, versate il composto in una ciotola e aggiungetevi: la ricotta, il parmigiano, l’uovo, il sale e il pepe e le erbe aromatiche. Aggiungete anche il pangrattato quanto basta per avere un composto morbido ma consistente quanto serve.

Se utilizzate uno stampo multiplo in silicone non serve oliare l’alveolo mentre invece se usate stampini in alluminio usa e getta ungeteli con poco olio e spargetevi del pangrattato eliminando l’eccesso.

Sformati di verdure con ricotta e crescenza

Versate composto per metà stampino, aggiungete qualche cucchiaino di crescenza e terminate con altro composto fino a riempire lo stampo. Procedete fino a terminare gli ingredienti, spargete sulla sommità un poco di pangrattato poi infornate in forno già caldo a 180° in modalità statico per circa 25′, o il tempo che basta per avere gli sformati leggermente dorati.

Servite gli sformati di verdure con ricotta e crescenza con purè di patate oppure con cicoria a piacere.

Sformati di verdure con ricotta e crescenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.