Salsicce di pollo e tacchino con verdure

Le salsicce di pollo e tacchino piacciono molto in famiglia; ho spesso l’occasione di trovare delle salsicce proprio speciali dal mio macellaio di fiducia: oltre che fresche, infatti, sono anche aromatizzate con profumi differenti in base alle erbe aromatiche contenute. Aggiungo che, per chi non si avvale di un macellaio di fiducia, anche al super spesso le ho acquistate e ammetto che sono comunque ottime. Come cucinare le salsicce di pollo e tacchino a parte passarle in padella o in bistecchiera caldissima? Io una gustosa ricetta ve la posso suggerire: cucino le salsicce con le verdure di stagione oppure aggiungo, all’intingolo, fagiolini a pezzetti congelati durante l’estate, con patate e pomodori a pezzetti ma, a questo punto, vi lascio piena facoltà di decisione sulle verdure preferite da aggiungere per ottenere in questo modo anche un contorno saporito e sfizioso. Una sfumata abbondante di vino secco lascia un retrogusto davvero piacevole alla preparazione ma, detto ciò, passerei alla lista degli ingredienti e al procedimento per servire in tavola queste salsicce di pollo e tacchino con verdure.

Salsicce di pollo e tacchino con verdure

 

Salsicce di pollo e tacchino con verdure

Ingredienti per 4 persone

  • 8-10 salsicce di pollo e tacchino
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cipolla media bianca o dorata
  • 3 patate medie
  • fagiolini a pezzetti surgelati oppure piselli
  • polpa di pomodori pelati tagliata a filetti
  • 3 carote
  • 150 ml di brodo vegetale
  • sale e pepe

Procedimento

Sbucciate la cipolla e affettatela finemente, pelate le patate poi lavatele e tagliatele a cubotti.

In una casseruola scaldate l’olio poi aggiungete la cipolla, lasciatela sfrigolare qualche secondo poi aggiungete le patate e mescolatele al soffritto.

Unite le salsicce in precedenza sforacchiate con i rebbi di una forchetta e fatele insaporire; aggiungete anche le verdure rimaste sempre mondate e tagliate a tocchetti mescolando gli ingredienti.

Aggiungete il brodo caldo, sale e pepe poi al bollore abbassate al minimo la fiamma coprite parzialmente la casseruola con un coperchio e lasciate cuocere fino a che le verdure saranno cotte ma non sfatte.

Assaggiate di sale e lasciate restringere il sughetto quanto basta per servire le salsicce di pollo e tacchino con verdure calde in tavola

Altre ricette analoghe potrete trovarle cliccando su:  Secondi di carne

Precedente Pasta sfoglia veloce con ricotta ricetta base Successivo Biscotti morbidi con la panna

Lascia un commento