Rosette di pane con lievito madre in esubero

Voi non ci crederete ma dopo tante incertezze e ripensamenti è finalmente iniziata la mia avventura con il lievito madre; avevo gettato la spugna tempo fa dopo tante prove e altrettante sconfitte e mi ero ripromessa di archiviare ogni tentativo, fino a quando, qualche giorno fa, sono andata a trovare mia sorella. Non credevo ai miei occhi !!! Stava rinfrescando il suo lievito madre e non potete immaginare che aspetto vigoroso aveva!! Il salto è stato più che breve; infilato il grembiule mi sono messa a sciogliere, impastare e impastare ancora fino a che dalle mie mani e dal ceppo del suo lievito è nato il mio lievito. Me lo sono portato a casa e ho seguito alla lettera tutti i consigli per mantenerlo in forma smagliante e in parte pronto all’uso. Dopo qualche giorno ho utilizzato parte del lievito in esubero per realizzare alcuni panini e l’idea è arrivata dal blog di una carissima e blogger molto brava del ” Il piatto allegro” lei ha creato panini arabi mentre io delle rosette, leggermente differenti come tipologia nonostante entrambe le ricette provengano dalla stessa ricetta di base. Adesso però bando alle chiacchiere!! Vado immediatamente alla ricetta e procedimento delle  mie rosette di pane con lievito madre in esubero.

Rosette di pane con lievito madre in esubero Blog Profumi Sapori & Fantasia

Rosette di pane con lievito madre in esubero

Ingredienti per: Rosette di pane con lievito madre in esubero

  • 400 g di farina manitoba oppure tipo 1
  • 200 g di lievito di pasta madre
  • 200 g di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 13 g di sale fine
  • farina di semola rimacinata per formare le rosette

Procedimento

1) In una ciotola capiente versate l’acqua tiepida, lo zucchero e il lievito di pasta madre a tocchetti poi con una forchetta o le mani sciogliete e amlgamate con curagli ingredienti.

2) Aggiungete la farina setacciata e impastate con cura per qualche minuto, unite anche il sale e impastate ancora.

3) Trasferite la sorta di panetto sulla spianatoia infarinata “pirlatelo” nel senso tirate la pasta con i palmi delle mani dall’alto verso il fondo in modo tale da ottenere una palla liscia e omogenea, incidetela a x con un coltello affilato poi ponetela in una ciotola e sigillate con la pellicola o il sigillo della stessa.

Rosette di pane con lievito madre in esubero Blog Profumi Sapori & Fantasia

4) Ponete la ciotola con l’impasto a lievitare in un luogo tiepido, deve raddoppiare di volume per potere procedere e formare i panini. Il mio impasto ci ha impiegato 8 ore.

Rosette di pane con lievito madre in esubero Blog Profumi Sapori & Fantasia5) Raggiunto il raddoppio trasferite l’impasto ben lievitato sulla spianatoia spolverata di semola rimacinata, tagliate quattro porzioni più o meno uguali e trasformate in pagnottelle liscie. A questo punto se volete dare la forma delle rosette utilizzate il tagliamela facendo pressione quanto basta sulla sommità.

Rosette di pane con lievito madre in esubero Blog Profumi Sapori & Fantasia

6) Foderate una teglia con carta da forno, adagiate le rosette ben distanziate e copritele con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato poi sopra a tutto un telo da cucina.

7) Mettete la teglia in un luogo riparato a far lievitare ancora per qualche ora.

8) Accendete il forno in modalità statica a 200°, a temperatura raggiunta infornate nel ripiano medio basso le rosette e ponete sul fondo un pentolino con dell’acqua bollente, servirà a non fare formare subito la crosticina esterna impedendo una perfetta lievitazione all’interno.

9) Basteranno 20-25′ perchè sia perfettamente cotte, sfornate e lasciate raffreddare su gratelle le rosette di pane.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.