Crea sito

Ravioli delicati con erbette e ricotta

Oggi a pranzo vi consiglio i ravioli delicati con erbette e ricotta, conditi con burro e salvia per gustare al meglio il ripieno. La pasta fresca è bene prepararla in anticipo, sopratutto se ripiena, magari prendete nota della ricetta e alla prima occasione preparatene in quantità, potete anche congelarla per averla a disposizione quando si ha poco tempo e si vuole portare in tavola un primo piatto gustoso. Vediamo gli ingredienti e procedimento per preparare i ravioli delicati con erbette e ricotta.

Ravioli delicati con erbette e ricotta   Blog Profumi Sapori & FantasiaIngredienti per : Ravioli delicati con erbette e ricotta

Per la pasta

  • 600 g. di farina 00
  • 6 uova medie
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva.  (serve a mantenere più morbida la pasta, sopratutto se è ripiena per chiuderla alla perfezione)

Per il ripieno

  • 500 g. di ricotta di pecora ben asciutta
  • 150 g. di parmigiano grattugiato
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 300 g. di erbette già mondate e lavate  ( bietoline, spinaci, foglie di broccoli, quello che prferite)
  • 1 pizzico di noce moscata
  • sale

Per condire i ravioli

  • 1 mazzetto di salvia
  • 100 g. di burro
  • 50 g. di parmigiano grattugiato.

Preparazione

Per prima cosa cuocere le verdure già pulite e lavate, in acqua bollente salata per qualche minuto, scolarle e lasciarle raffreddare.

Preparare la pasta fresca come di consueto, impastare e lasciare riposare per 30′ circa ben avvolta in un telo da cucina.

Strizzare bene le erbette con le mani, eliminando il più possibile l’acqua, poi su un tagliere tritarle fini, metterle in una ciotola con la ricotta, mescolare bene, aggiungere il tuorlo, sale noce moscata e il parmigiano, amalgamare bene fino ad avere un composto omogeneo non troppo morbido, nel caso aggiungete ancora un po’ di parmigiano.

Tirare la sfoglia, se con la macchina sfogliatrice un pezzo per volta, ritagliare dalle strisce con una rotella dentellata tanti quadrettini di uguale misura, mettere al centro di ognuno una noce di ripieno e sigillare bene a triangolo, porli poi di mano in mano su vassoi con carta forno.

In una padella capiente fondere il burro, aggiungere le foglie di salvia e lasciare insaporire poi spegnere il fuoco.

Per la cottura: portare a bollore una pentola d’acqua, salare e cuocere i ravioli per qualche minuto, raccoglierli con delicatezza con una schiumarola e depositarli nella padella, aggiungere il parmigiano mescolare ancora e servire in tavola.

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta!

 

24 Risposte a “Ravioli delicati con erbette e ricotta”

    1. Bene Grazia, mettiamoci al tagliere e iniziamo a farne un po’…..che ne dici?? Ti aiuto a chiudere i ravioli ci stai???? 😉

  1. che buoniii i ravioli!! 🙂 da piccola quando mi portavano al ristorante li ordinavo sempre ed era l’unico piatto che mi spazzolavo da sola! 😀 😀 buona domenica Silvana! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.