Quaglie in umido alla contadina

Le quaglie in umido alla contadina sono un’ottimo e saporito secondo piatto da servire alla vostra famiglia o in occasioni di festività. E’ facile reperire le quaglie nelle macellerie più fornite o nei super reparto carni; sono già pulite e basterà soltanto eliminare l’eventuale peluria rimasta per poi lavarle accuratamente e procedere alla cottura desiderata. La carne delle quaglie è molto apprezzata perchè magra, digeribile e saporita e quasi priva di colesterolo e si presta per innumerevoli ricette: arrosto, ripiene, in padella, in umido, alla cacciatora. Nella stagione fredda le quaglie in umido alla contadina sono ottime servite su un letto di polenta, oppure anzichè aggiungere le patate al sughetto, sono ottimi i funghi e tante altre verdure, sapranno rendere di volta in volta il piatto diverso come sapore e bontà. Vediamo come preparare questo succulento piatto, quaglie in umido alla contadina.

Quaglie in umido alla contadina

Ingredienti per : Quaglie in umido alla contadina

  • 8 quaglie già pulite
  •  trito abbondante di sedano carota e cipolla
  • 2 rametti di rosmarino
  • 2 ciuffetti di foglie di salvia
  • 8 fettine di pancetta sottile non troppo magra
  • 300 g di pomodori pelati
  • 50 ml di vino rosso (io Sangiovese)
  • 150 ml di brodo di carne (anche con il dado)
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 4 patate piccole
  • un pugno di spinacini o erbette di campagna
  • sale e pepe

Procedimento

Passate con cura ogni quaglia sulla fiamma del fornello per eliminare eventuali peluria o piumette rimaste dopodichè lavatele in acqua fredda corrente accuratamente sia dentro che fuori, infine asciugatele con carta da cucina.

Avvolgete ogni quaglia nella fettina di pancetta e con spago da cucina fermate ogni quaglia dalle cosce alle ali, resteranno più compatte e facili da girare durante la cottura.

Sbucciate lavate e tagliate a tocchetti le patate.

In una casseruola scaldate l’olio o fate soffriggere le verdure tritate con i rametti interi e lavati di rosmarino e salvia, aggiungete le quaglie e fatele dorare da tutti i lati tenendo la fiamma vivace; aggiungete anche le patate che farete insaporire per qualche minuto mescolando gli ingredienti, infine le rbette di campagna o spinacini già mondati e lavati accuratamente.

Sfumate con il vino, aggiungete i pelati sminuzzati e aggiungete sale e pepe ed infine brodo q/b per coprire a metà gli ingredienti nella casseruola, raggiunto il bollore abbassate la fiamma al minimo e chiudete parzialmente la casseruola con il coperchio, fate cuocere fino a che le quaglie risulteranno tenere testando la carne del petto con una forchetta, le patate saranno cotte ed il sughetto ristretto quanto basta.

Prima di servire le quaglie in tavola eliminate dal sughetto il rosmarino e la salvia, eliminate anche lo spago dalle quaglie e… sentirete che buone!

Quaglie in umido alla contadina

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta. Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto!

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

Precedente Torta di mele della nonna Successivo Gnocchi di patate viola ricetta base

2 commenti su “Quaglie in umido alla contadina

  1. Teo il said:

    Le quaglie, almeno sino ad ora, non rientrano nei menù della mia cucina, ma la ricetta mi sembra piuttosto buona e da provare. La terrò presente.
    Grazie Silvana!

Lascia un commento