Crea sito

Polpette vegetariane al forno

Un’idea gustosa e leggera da servire a pranzo o a cena? Eccomi a voi con un’idea niente male: le polpette vegetariane al forno. Come vi dicevo tempo fa, la mia dieta mi consente di mangiare variegato ma, in modo particolare, tante e tante verdure e in questo periodo c’è l’imbarazzo della scelta. A tal proposito, visto e considerato che faccio sempre una scorta notevole di verdure, mi sono cimentata nel preparare polpette vegetariane con l’aggiunta di pochi ingredienti come legante. Le verdure che ho scelto e utilizzato nelle polpette sono: carote, zucchine e cipolle, cotte brevemente in padella e poi amalgamate alle patate già cotte a vapore e schiacciate. La panatura consiste soltanto in un velo di pangrattato per terminare con un goccio di olio e poi in chiusura in forno a rosolare. Belle e buone, le polpette vegetariane al forno non hanno nulla da invidiare alle polpette fritte in modo tradizionale. Il contorno scelto per servire in tavola le polpette alla mia famiglia sono state patate cotte al vapore, affettate e condite con un trito di prezzemolo, basilico e aglio, il tutto irrorato da olio buono extravergine, per me invece una mega insalata fresca… un insieme molto appetitoso.Polpette vegetariane al forno

Polpette vegetariane al forno

Ingredienti per 4 persone

  • 5 patate medie
  • 3 carote di taglia media
  • 2 zucchine
  • 2 cipolle o meglio 3-4 cipollotti freschi affettati fini
  • maggiorana, basilico, prezzemolo e aglio tritati
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiai di ricotta magra
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 2 albumi d’uovo
  • 2 cucchiai di pangrattato per il composto + per la panatura
  • olio extravergine a filo per la cottura
  • sale e pepe

Procedimento

Lavate ed eliminate la buccia alle patate poi cucinatele a vapore (io nella pentola a pressione per 20 minuti) oppure lessatele con la buccia in casseruola nel metodo tradizionale.

Nel frattempo spuntate le zucchine, lavatele e poi riducetele a pezzettini, pelate le carote e tagliatele a pezzetti come pure per le cipolle a rondelle fini.

Scaldate l’olio in una padella e aggiungete prima le cipolle poi le altre verdure con le erbe aromatiche, al bollore abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 10 minuti mescolando di tanto in tanto. A cottura fate raffreddare le verdure in una ciotola.

Cotte le patate schiacciatele con l’attrezzo apposito in un piatto e quando saranno tiepide unitele alle altre verdure mescolando il tutto; aggiungete gli albumi, la ricotta, sale e pepe, il parmigiano e qualche cucchiaiata di pangrattato. Mescolate fino ad avere un composto di consistenza giusta per formare le polpette.

Polpette vegetariane al forno

Preparate in un piatto del pangrattato e foderate due teglie con carta da forno spennellata con olio; prelevate dal composto una noce di impasto, formate una sorta di pallina poi roteatela fra le mani dando la forma tondeggiante che rotolerete di volta in volta nel pangrattato per poi posizionare le polpette formate nelle teglie fino a terminare il composto.

Polpette vegetariane al forno

Accendete il forno a 180° in modalità statico, infornate la prima teglia per 25′, avendo cura, a metà tempo di cottura di estrarre la teglia e con l’aiuto di due cucchiai girate le polpette per favorire una cottura uniforme, poi infornate di nuovo per terminare la doratura.

Consiglio: durante il periodo estivo anzichè cuocere le polpette vegetariane in forno, potete rosolarle lievemente in padella con un goccio di olio extravergine d’oliva oppure cucinarle a vapore.

Buon appetito!

Altre ricette correlate: RICETTE VEGETARIANE

Polpette vegetariane al forno
Polpette vegetariane al forno

6 Risposte a “Polpette vegetariane al forno”

  1. Salve, io le cuocio al tegame con : conseva diluita con un po’ di brodo vegetale sul fornello basso basso. Rimangono morbide e la scarpetta è quasi assicurata……piacciono molto anche ai bambini. Saluti Annamaria G.

  2. Gnammi, che bella idea! 🙂 Col fatto che non amo molto friggere, adoro tutte queste belle ricettine al forno!
    Ma secondo te, come variante, posso farne un polpettone intero da tagliare a fette una volta cotto? Pensi che l’impasto sia abbastanza sodo?

    1. Sicuramente si ok per il polpettone, in questo caso regolati con la consistenza dell’impasto, aggiungi più pangrattato e parmigiano. Fammi sapere Teresa del risultato ottenuto..ciaoo

      1. Senz’altro! Intanto faccio la versione “regolamentare”. Grazie carissima, buon fine settimana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.