Crea sito

Plumcake alla panna e Nutella

Che buono il plumcake alla panna e Nutella…dovete assolutamente assaggiarlo! Mi era rimasto in dispensa mezzo vaso di Nutella, avanzo di quella utilizzata per realizzare il Tiramisu di qualche giorno fa e così mi sono detta in un’orecchio: ci prepariamo anche un plumcake alla panna e Nutella? Beh potete immaginare la risposta che mi sono data…ho scelto la forma del plumcake perchè mi piace per quelle belle fettone rettangolari… vabbè sono in uno dei miei deliri quotidiani. Comunque tornando a noi, non ho messo ne olio ne burro ma la panna fresca; sarà una fissa ma secondo me ha una marcia in più nei dolci, li rende soffici e compatti allo stesso tempo. Comunque sia mi ripeto e fa niente, il plumcake alla panna e Nutella è davvero troppo buono e ora vi racconto come l’ho preparato.

Plumcake alla panna e Nutella Blog Profumi Sapori & Fantasia

Plumcake alla panna e Nutella

Ingredienti 

Ho utilizzato uno stampo da plumcake di misura standard

  • 300 g di farina 00
  • 200 ml di panna da montare liquida e non zuccherata (al banco del latte)
  • 200 g di zucchero a velo  ( se usate quello semolato frullatelo fine )
  • 3 uova intere medie
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 4 cucchiai colmi di Nutella
  • burro + farina per lo stampo

Procedimento

Per prima cosa imburrate e infarinate lo stampo da plumcake e accendete il forno a 180° in modalità statica.

Con le fruste elettriche alla massima velocità montate a crema soffice le uova intere con lo zucchero, aggiungete a filo la panna non fredda di frigo ma intiepidita alternando la farina setacciata al lievito, mettete il pizzico di sale e infine dividete a metà l’impasto.

La prima metà lasciatela gialla, alla seconda aggiungete la Nutella e amalgamatela bene al composto mescolando con energia.

Versate una parte del composto giallo nello stampo, poi versate tutto il composto alla Nutella ed infine coprite con l’impasto giallo rimasto; infornate già a temperatura per 50-60′ circa nel ripiano più basso del forno.

A tempo ultimato verificate la cottura con uno stecchino di legno, se uscirà caldo e asciutto la cottura è a puntino, sfornate e lasciate raffreddare il plumcake su una gratella.

Servite il plumcake a piacere, per i più golosi potrete aggiungere dello zucchero velo su tutta la superficie.

Plumcake alla panna e Nutella Profumi Sapori & Fantasia

Se clicchi mi piace alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette…ti aspetto!

 

24 Risposte a “Plumcake alla panna e Nutella”

  1. Ciao Silvana! Fatto e assaggiato. .. BUONISSIMO. …al posto della panna normale ho usato quella vegetale. .. pensavo nn venisse bene e invece…. 🙂 grazie mille per le tue tante ricette.
    Buona domenica

    1. E’ un’ottima idea usare la panna vegetale un dolce di sicuro più leggero con meno grassi. Ciaoo Emma e buona domenica!

    1. Ciao Svetlana, la temperatura del forno nella ricetta è proprio nella prima riga del procedimento, 180° in modalità statica. E’ stato un piacere esserti stata d’aiuto!

  2. Ciao Silvana, come sempre ho l’acquolina quando leggo le tue ricette. Poichè ho in frigo dello yogurth intero bianco dolce, posso usarlo al posto della panna diminuendo magari un po’ la dose dello zucchero a velo ( 150 invece di 200 g ) ? Grazie e buona giornata 🙂
    Patrizia

    1. si si si certo che si, se vedi che resta troppo corposo aggiungi un cincinin di latte tiepido, fammi sapere carissima 😉

  3. Ciao Silvana! L’ho fatto e appena assaggiato. ..squisito! ! Ho fatto una torta anziché la forma del plumcake ottima. Oggi ho ospiti a pranzo e il menù tutto by Silvana. Tagliatelle al sugo di coniglio, salsiccia al forno con patate e il dolce. Grazie per il tuo aiuto! !!

    1. Ciao Simona ma che bello…sono contentissima davvero e spero tanto che apprezzeranno la tua cucina, perchè è così…grazie e buona domenica!

  4. Wuao che plumcacheeee!!! La tentatrice ha colpito ancora. Dev’essere davvero buono e anche senza burro! Ma che ho fatto per trovare un’amica come te??? Graaaazzzie cara!!!

  5. Buono buono buono.
    Oggi ho voluto provare gli stampi usa e getta in alluminio, ma siccome erano piccoli con queste dosi ne ho fatti 2
    uno seguendo le tue istruzioni, l’altro con l’impasto bianco avanzato, con un po’ di nutella fatta scivolare a cucchiaiate.
    Colazione di lusso domattina!!

    1. Quelli di alluminio non sono un granchè Patrizia allora se proprio devi meglio quelli in cartoncino antiaderente della Cuki e ci credo una colazione di lusso si….

  6. Ops il mio commento si è cancellato… riprovo: che bontà Silvanina! Da rifare presto…
    Sai, più di una volta ho fatto il p.cake con cuore di nutella, ma quest’ultima si è sempre depositata sul fondo, asciugandosi.
    Come hai fatto tu è l’ideale. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.