Crea sito

Petto di pollo con cipolle alla curcuma

Petto di pollo con cipolle alla curcuma

La ricetta che vi propongo oggi è una deliziosa e profumata variante di come cucinare in maniera esotica il petto di pollo. Anzichè essere un secondo piatto, con l’aggiunta di riso basmati lessato a parte e con una dose abbondante di cipolle stufate con la curcuma macinata diluita e qualche cucchiaiata di salsa di soia, il tutto si è trasformato in un gustosissimo piatto unico. La mia famiglia, per abitudini alimentari regionali, non ama molto i cibi orientali ricchi di spezie ma stavolta dopo avere assaggiato il petto di pollo con cipolle alla curcuma, non solo ha apprezzato moltissimo ma ha fatto anche il bis. Grande soddisfazione per la sottoscritta che ovviamente più spesso utilizzerà questi ingredienti per variare e integrare la cucina di tutti i giorni portando una ventata esotica ad ogni preparazione.

Petto di pollo con cipolle alla curcuma

Petto di pollo con cipolle alla curcuma

Ingredienti per 4 persone

  • 6 fette grandi di petto di pollo

Per la panatura del petto di pollo

  • 100 g di pangrattato
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo
  • 50 ml di latte
  • 2 cucchiaini di curcuma macinata
  •  4 cucchiai di olio extravergine d’oliva per la cottura

Per le cipolle stufate

  • 4 cipolle bianche o dorate affettate
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 foglia di alloro
  • 2 cucchiai da tavola di salsa di soia
  • sale e pepe q/b
  • 1/2 bicchiere di acqua con 1 cucchiaino di curcuma diluita

Altri ingredienti

  • 200 g di riso Basmati oppure quello tradizionale come preferite

Procedimento

Per prima cosa cucinate il riso, ponetelo in una ciotola capiente e aggiungete dell’acqua fredda fino a riempire quasi la ciotola poi cambiate l’acqua fino ad averla limpida (almeno 3-4 volte).

Poi cucinate il riso per 10 minuti in una pentola con acqua leggermente salata (nel metodo tradizionale) oppure a vapore come preferite; a cottura scolatelo e lasciatelo intiepidire su un vassoio aggiungendo un filo di olio per tenere staccati i chicchi.

Il petto di pollo

Lavate e tamponate le fette di petto di pollo, se fossero troppo spesse sppiattitele fra due fogli di carta da forno e poi tagliatele a striscioline chiamate anche straccetti.

Preparate due piatti capienti: il primo con il latte il secondo con il pangrattato mescolato alla curcuma e ai semini di sesamo.

Passate le fettine di pollo prima nel latte e poi passateli nella miscela di pangrattato premendo affinchè la panatura aderisca bene alla carne, così via fino a terminare.

In una padella aggiungete 4 cucchiai di olio e cucinate a fiamma media i tocchetti di pollo da tutti i lati poi teneteli da parte.

In una padella scaldate l’olio e aggiungete la foglia di alloro insieme alle cipolle sbucciate e affettate lasciandole insaporire e colorare leggermente per qualche minuto, salate e pepate poi versatevi l’acqua calda con diluita la curcuma e infine la salsa di soia.

Al bollore abbassate al minimo la fiamma coprendo parzialmente la padella con un coperchio, portando a cottura le cipolle.

Servite il petto di pollo con cipolle alla curcuma a porzioni, vi assicuro che piacerà tantissimo.

Petto di pollo con cipolle alla curcuma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.