Crea sito

Pasta frolla allo yogurt

La pasta frolla allo yogurt si differenzia da tante altre ricette simili per il basso contenuto di burro, arricchito dalla stessa quantità di yogurt bianco sia di latte intero oppure magro a piacere. Il risultato finale è una pasta frolla delicata, friabile, nemmeno troppo dolce per bilanciare ogni ripieno a voi preferito: dalla confettura di frutta, alla crema pasticcera sia classica che quella al cioccolato. La pasta frolla allo yogurt è adatta anche per realizzare crostate a base di frutta fresca: per questo tipo di dolci è bene cuocere la pasta frolla allo yogurt “in bianco”, sistemando cioè la frolla nello stampo per la cottura, punzecchiandola con i rebbi di una forchetta affinchè in cottura non si sollevi, ricoprendo la pasta stessa con un foglio di carta da forno cosparso, sopra, di legumi secchi come fagioli o piselli e passando, infine, la crostata in forno per almeno 15 minuti per poi procedere alla farcitura. Ora andiamo tutti insieme a leggere ingredienti e procedimento per realizzare la pasta frolla allo yogurt.

Pasta frolla allo yogurt

Pasta frolla allo yogurt

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 125 g di zucchero semolato
  • 75 g di yogurt bianco intero o magro a piacere non freddo di frigo
  • 75 g di burro tenuto per 15′ a temperatura ambiente
  • 1 uovo intero medio
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (anche 1 cucchiaino se preferite)

Procedimento

A mano tradizionale

Setacciate la farina mescolata al lievito in una ciotola capiente, aggiungete lo zucchero, il burro e lo yogurt. A parte sbattete leggermente l’uovo poi aggiungetelo all’impasto. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo, se fosse troppo appiccicoso o morbido aggiungetevi qualche pizzico di farina.

Stendete la pasta frolla allo yogurt con il mattarello e ponetela nello stampo come spiegato nella presentazione. Se invece dovete creare biscotti procedete con l’avvolgere il panetto ottenuto nella pellicola e lasciarlo a riposo in frigo per almeno 30 minuti.

Impasto con il Bimby

Per utilizzare il Bimby il burro è bene che sia freddo di frigo a dadini, ponetelo nel boccale con la farina e frullate per 10 sec. a veloc. 5

Aggiungete tutti gli altri ingredienti e frullate ancora per 20 sec a veloc 5.

A questo punto spatolate bene nel boccale e rovesciate sulla spianatoia il boccale eliminando la ghiera, in questo modo il gruppo coltelli cadrà con l’impasto e sarà molto più facile recuperarlo senza fatica. Compattatelo velocemente e poi stendete la pasta frolla allo yogurt con il mattarello e ponetela nello stampo come spiegato nella presentazione. Se invece dovete creare biscotti procedete con l’avvolgere il panetto ottenuto nella pellicola e lasciarlo a riposo in frigo per almeno 30 minuti.

Consigli pratici: la temperatura ideale per la cottura è 180° in modalità statico, (resistenze attive sotto e sopra) possibilmente non ventilato.

Lo stampo ideale è di cm 26 se si vuole tenere da parte la pasta per fare incroci a decoro sulla superficie, oppure da 28 cm.

Altre ricette correlate: RICETTE DI BASE PER DOLCI

 

8 Risposte a “Pasta frolla allo yogurt”

    1. Eccomi Teresa ho aggiunto il tutto anche nella ricetta:
      Consigli pratici: la temperatura ideale per la cottura è 180° in modalità statico, (resistenze attive sotto e sopra) possibilmente non ventilato.
      Lo stampo ideale è di cm 26 se si vuole tenere da parte la pasta per fare incroci a decoro sulla superficie.

  1. Cara, se posso dare un parere, questa frolla potrebbe essere utilizzata subito senza il consueto riposo!! La utilizzo spesso.
    Mi fa piacere sapere che ti ha, finalmente, convinta!!
    Un abbraccio

    1. Si infatti lo immagino ma ho notato che se rassoda un pochino prima della farcitura mantiene meglio la cottura..magari una mia fissa? Proverò Marta grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.