Pasta frolla al limone ricetta base

La pasta frolla al limone è una profumata variante della frolla classica; ci permette infatti di realizzare crostate, biscotti da colazione e tutta la piccola pasticceria da tè con l’aggiunta di una nota fresca agrumata del limone. Ho letto in alcune ricette che alcuni aggiungono anche il succo del limone agli ingredienti, ma io preferisco non rendere troppo “acida” questa delicata base per dolci. Per i ripieni delle crostate o dei biscotti realizzati con la pasta frolla al limone non c’è che l’imbarazzo della scelta: si sposa benissimo con una crema delicata alla vaniglia, per esempio, ma anche la crema pasticcera classica, senza la scorza di limone aggiunta in cottura, è una meraviglia. Ma ora passiamo agli ingredienti e al procedimento della pasta frolla al limone, sono certa che ne sarete incuriositi quanto lo ero io prima di prepararla la prima volta!

Pasta frolla al limone
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 + riposo 60 minuti
  • Porzioni:
    6-8
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 100 g zucchero semolato
  • 125 g burro morbido
  • 1 uovo medio
  • 1 limone solo scorza
  • 2 cucchiaini lievito per dolci
  • 1 pizzico Sale fino
  • 1 bustina Vanillina

Preparazione

  1. Pasta frolla al limone

    Dopo avere lavato con il bicarbonato e asciugato con cura il limone asportate solo la parte gialla della scorza utilizzando la grattugia apposita o un coltellino affilato, mettetela nel bicchiere del frullatore o del mixer insieme allo zucchero previsto.

    Frullate per qualche minuto ad alta velocità affinchè l’olio essenziale della scorza sia assorbito completamente dallo zucchero.

  2. Sulla spianatoia setacciate la farina con il lievito e la vanillina formando la classica fontana, al centro mettete il composto frullato di zucchero e limone, il burro morbido a dadini e l’uovo. A questo mescolate per primi gli ingredienti fra di loro poi iniziate ad incorporare la farina circostante. Lavorate velocemente il tutto a piene mani aggiungendo poca farina alla volta se necessaria sulla spianatoia fino ad ottenere un panetto di pasta frolla omogeneo.

  3. Ora potete scegliere di utilizzare subito la pasta frolla al limone oppure avvolgerla con della pellicola e porla a riposare in frigo per almeno 1 ora.

    Non vi consiglio di congelare la pasta frolla al limone, la scorza dell’agrume contenuta nell’impasto, potrebbe diventare scura o assumere un colore non proprio piacevole.

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altre ricette correlate: RICETTE DI BASE PER DOLCI

Seguimi su GOOGLE + e su PINTEREST

Precedente Zucca con funghi al forno contorno leggero Successivo Zucchine alla poverella in forno

2 commenti su “Pasta frolla al limone ricetta base

  1. Sabrina il said:

    Ciao Silvana, ricetta gustosa!
    Me la sto’ immaginando con crema e fragole, peccato che non è periodo.
    Volevo chiederti che differenza c’è nell’utilizzare subito la pasta frolla al limone oppure di lasciarla riposare per 1 ora in frigo.
    Complimenti come sempre.
    Sabrina

    • silvanaincucina il said:

      Quasi nessuna, c’è chi per abitudine preferisce fare compattare il burro in frigo per minimo mezz’ora. Questa frolla invece la si puo’ utilizzare anche senza il riposo il profumo del limone è già intenso di suo utilizza sempre una spolveratina di farina fra la spianatoia e la frolla..la lavori sicuramente con più facilità. Ciao Sabrina e buona domenica.

Lascia un commento