Crea sito

Pasta fresca con ortiche e farina integrale ricetta base

Ho sempre sentito parlare di quanto sono buone le ortiche cotte, ma sinceramente sono sempre stata scettica a riguardo perchè da piccola mi sono irritata gambe e braccia cadendo in un fosso stracolmo di ortiche in campagna. Da allora sono sempre stata nemica giurata di questa pianta così urticante, ma anche tanto benefica e ottima da usare in cucina. Qualche giorno fa, la mia vicina di casa mi ha fatto assaggiare delle tagliatelle alle ortiche, senza specificare che erano alle ortiche dato che conosce bene la mia avversione per questa pianta. Dopo averle mangiate mi ha rivelato l’ingrediente misterioso che credevo semplici erbette di campagna. Questo assaggio ha dato inizio alla mia sfida alle ortiche. Seguendo mio marito a pesca, mi sono allontanata munita di forbici e guanti in un campo ben lontano dalla strada e dall’ inquinamento, come vuole la regola, per raccogliere le ortiche. Una volta riempita la cesta, sono tornata a casa dove ho fatto una cernita più accurata, scegliendo solo le foglie più belle e tenere sempre indossando i guanti. Le ho lavate ripetutamente e solo nell’ultimo risciacquo ho aggiunto un tappo di amuchina, che esercita una rapida e profonda azione disinfettante. Ho proceduto alla cottura delle ortiche con lo stesso metodo che di solito uso per gli spinaci: le ho messe in padella con la sola acqua rimasta sulle foglie dall’ultimo risciacquo e un pizzico di sale e ho fatto cuocere per qualche minuto. Dopo è bastato lasciare le ortiche cotte a sgocciolare in un colapasta e una volta tiepide le ho strizzate con le mani per eliminare quanta più acqua possibile. State tranquilli! Dopo la cottura le ortiche perdono completamente ogni effetto irritante! A questo punto, sono pronte ad essere tritate e amalgamate alla farina, che ho scelto integrale. La pasta fresca con le ortiche e farina integrale è un gustoso primo piatto adatto a vegetariani e chi, come me, non puo’ mangiare farine raffinate. Come sempre mi dilungo a raccontare ma ora si va agli ingredienti e al procedimento, per preparare questa ottima pasta fresca con ortiche e farina integrale ricetta base.

Pasta fresca con ortiche e farina integrale ricetta base Blog Profumi Sapori & Fantasia

Pasta fresca con ortiche e farina integrale ricetta base

Ingredienti 

(Per impastare ho utilizzato il Bimby: ho inserito tutti gli ingredienti e poi programmmato 2 minuti veloc.Spiga; ottimo per l’impasto della pasta anche l’utilizzo di un robot o mixer)

Dose per pasta indicata a 4-6  persone

  • 330 g di farina integrale io macinata a pietra
  • 3 uova medie intere
  • 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva
  • 150 g di foglie di ortiche sbollentate e strizzate
  • 1 pizzico di sale fine
  • farina q/b per la spianatoia

Procedimento

1) Per prima cosa lavate ripetutamente solo le foglie di ortiche e sbollentatele solo con l’acqua trattenuta dalle foglie per 5 minuti aggiungendo un pizzico di sale. Ponetele a sgocciolare in un colapasta e quando saranno tiepide strizzatele con la pressione delle mani fino ad averle più asciutte possibile.

Pasta fresca con ortiche e farina integrale ricetta base

2) Nel boccale di un robot mettete la farina, le ortiche, l’olio, il sale e le uova e frullate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto raccolto a palla.

3) Trasferite l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavoratelo brevemente fino a dare la forma del classico panetto, poi lasciate riposare la pasta ottenuta in un sacchetto gelo o avvolto in un panno da cucina per 30 minuti.

4) Se preferite impastare a mano raccogliete a fontana sulla spianatoia la farina, al centro mettete le ortiche tritate fini al coltello, le uova, il sale e l’olio. Con la forchetta iniziate a sbattere le uova mescolando anche gli altri ingredienti, poi aggiungete a mano a mano la farina circostante fino ad ottenere una sorta di impasto che lavorerete a piene mani con energia fino ad ottenere un panetto di pasta liscio e compatto. Lasciate riposare la pasta ottenuta per 30 minuti in un sacchetto gelo oppure avvolto in un panno da cucina.

5) Trascorso il tempo di riposo l’impasto è pronto per essere steso: o con il mattarello oppure utilizzando la macchinetta. Se usate quest’ultima come ho fatto io per velocizzare, infarinate ogni pezzo di pasta che andrete a tirare fra i rulli e stendete la pasta ottenuta in una tovaglia leggermente infarinata fino a che la pasta sarà asciutta e pronta al taglio nel formato che preferite.

Pasta fresca con ortiche e farina integrale ricetta base

6) Io ho ricavato: delle tagliatelle, tagliolini e stracci  di pasta in quantità per 2 persone abbondanti (ottime forchette)

7) Potete anche congelare la pasta tagliata nei formati preferiti in appositi sacchetti gelo; ricordate che al momento della cottura calate direttamente la pasta ancora congelata nell’acqua bollente.

Pasta fresca con ortiche e farina integrale ricetta base Blog Profumi Sapori & Fantasia

Pasta fresca con ortiche e farina integrale ricetta base Blog Profumi Sapori & Fantasia

Pasta fresca con ortiche e farina integrale 

Altre ricette correlate: PASTA FRESCA FATTA IN CASA

4 Risposte a “Pasta fresca con ortiche e farina integrale ricetta base”

  1. Ciao cara amica,
    ti ringrazio per le ultime preparazioni che gentilmente mi hai inviato. Sono tutte molto interessanti e stimolanti come sempre e tutte preziose. Oltre questo, ciò che mi piace molto è la passione e l’amore per la cucina che dimostri e che ti ha guadagnato il distintivo di ” GRANDE CHEFFA ” di mia invenzione.
    Un grande abbraccio virtuale e buona settimana!
    fratello teo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.