Pasta fredda estiva

Pasta fredda estiva

Estate, caldo, sole… e la pasta fredda fa capolino sulle nostre tavole con tutti i suoi sapori e i suoi meravigliosi colori.
Se poi preparate questa pasta fredda estiva, raggiungerete davvero un risultato spettacolare.
Per ottenere questa delizia, ho utilizzato tante verdure di stagione che ho cotto a parte e poi unito alle farfalle fredde, ma voi potete utilizzare il formato di pasta che più gradite.
Per dare maggiore sapore e ingolosire il tutto, ho tagliato a striscioline del prosciutto cotto e l’ho aggiunto insieme a delle scagliette di mandorle che danno anche quel tocco di croccantezza all’insieme tale da renderlo irresistibile.
Un bel tocco di colore e di profumo con dell’origano, del prezzemolo fresco e delle foglioline di basilico… ed ecco la vostra pasta fredda estiva pronta per essere gustata da tutta la famiglia. Ottima idea anche per picnic, gite fuori porta oltre che cene all’aperto nelle calde serate estive.

Pasta fredda estiva speciale
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:12+10+10+10 minuti
  • Porzioni:6-8
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 250 g pasta tipo farfalle
  • 1 bustina zafferano
  • 30 g mandorle
  • 20 g pinoli
  • 2 melanzane (medio-piccole)
  • 2 zucchine (medio-piccole)
  • 1 peperone (giallo)
  • 150 g Pomodorini ciliegino
  • 60 g olive nere (denocciolate)
  • 100 g speck (tagliato grosso)
  • q.b. origano e maggiorana (secchi)
  • q.b. aglio, basilico,salvia, olio e sale

Preparazione

  1. Pasta fredda estiva speciale

    Cuocere la pasta al dente con lo zafferano diluito nell’acqua di cottura, scolarla poi lasciarla raffreddare.

    In una ciotola capiente (dovrà contenere la pasta e le verdure) mettere i pomodorini tagliati a metà senza i semini, le olive a rondelle, le mandorle a filetti e i pinoli. Condire con poco sale, il basilico, l’origano e un pò di olio extravergine e infine mescolare.

  2. Tagliare a dadini i peperone dopo averlo mondato dal picciolo, dai semi interni e lavato. Porlo in un piatto e condirlo con poco olio, un pizzico di maggiorana secca e lasciarlo riposare.

    Spuntare e lavare le zucchine poi tagliarle a dadini, porle in un piatto e condirle con poco olio e sale poi lasciarle riposare.

    Fare altrettanto con le melanzane.

    Tagliare a listarelle lo speck e farlo rosolare in una padellina, scolarlo e metterlo in un piatto a raffreddare. Nella stessa padella cuocere per circa 10′ il peperone con la sua marinata, scolarlo e porlo in un piatto a raffreddare. Nella stessa padella aggiungere poco olio e rosolare lo spicchio di aglio (che poi verrà scartato) e lasciare trifolare le zucchine per 10′, scolarle e metterle in un piatto a raffreddare.

  3. Sempre nella stessa padella aggiungere se occorre poco olio e mettere a cuocere i dadini di melanzana con 1 foglia di salvia tritata finchè risulteranno teneri (circa 10′) poi lasciare raffreddare.

    Quando tutte le verdure saranno fredde, o almeno tiepide, unirle alla pasta e lo speck nella ciotola con i pomodorini. Assaggiare e aggiustare di sale. Condire con altro basilico fresco e poco olio se occorre.

    Mescolare con cura e lasciare riposare la pasta fredda estiva in frigo per almeno 2 ore.

    La pasta si può preparare anche il giorno prima, e conservata in frigo ben sigillata con pellicola o sigillo della ciotola.

    E’ molto bella e invitante se guarnita con foglioline di basilico fresco e fiori di diversi colori commestibili tipo nasturzio, acetosella, rose, lavanda ecc.

    Buon appetito!

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altre ricette simili: PIATTO FREDDO

Seguimi su GOOGLE + e su PINTEREST

Precedente Gnocchetti di melanzane al salmone con verdure Successivo Risotto alle cozze

Lascia un commento