Pasta alle acciughe e pangrattato con olive

Per preparare la pasta alle acciughe e pangrattato con olive bastano pochi ingredienti di base con l’aggiunta di peperoncino e abbondante pecorino o parmigiano.. per amare i sapori decisi di questo primo piatto. Una ricetta più che veloce da realizzare; mentre l’acqua bolle e si cuoce la pasta scelta (io mezzi ziti spezzati)  in padella già soffriggono e si amalgamano gli ingredienti e i sapori che cattureranno successivamente la pasta, le acciughe, inutile dirlo dal sapore dominante. Non solo spaghetti per questo condimento, tutti i formati di pasta corta si sposano alla meraviglia a questi sapori ruspanti e..provatela è super raccomandata dalla sottoscritta. Ora se siete interessati a come fare la pasta alle acciughe e pangrattato con olive non ci vuole molto; sarà un gioco da ragazzi portare in tavola questo piatto fantastico.

Pasta alle acciughe e pangrattato con olive

 

Pasta alle acciughe e pangrattato con olive

 

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di pasta corta io mezzi ziti spezzati
  • 3-4 spicchi di aglio spremuti con l’apposito attrezzo oppure tritati fini
  • 1 peperoncino piccanti sminuzzato
  • 8-10 filetti di acciughe sott’olio
  • 5-6  cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiaiate di pangrattato non troppo fine
  • pecorino o parmigiano grattugiato a piacere
  • olive verdi snocciolate a rondelle e olive nere
  • sale q/b per la pasta (non troppo)
  • 1/2 cucchiaino di erba cipollina tritata fine

Procedimento

Ponete sul fuoco una capiente pentola con acqua e portatela al bollore, tuffate la pasta e lasciatela cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

In una padella scaldate l’olio e soffriggetevi l’aglio e il peperoncino con metà quantità di acciughe e lasciatele sciogliere mescolando, aggiungete le olive e il pangrattato mescolate ancora.

Scolate la pasta lasciandola umida e versatela nella padella, mescolatela al condimento e infine aggiungete il formaggio grattugiato e l’erba cipollina; aggiungete anche i filetti di acciughe rimasti prima di servire in tavola..buon appetito!

Altre ricette correlate: PRIMI PIATTI DI PASTA 

Pasta alle acciughe e pangrattato con olive
Pasta alle acciughe e pangrattato con olive

8 Risposte a “Pasta alle acciughe e pangrattato con olive”

  1. Ok cara. Vedrò, se possible, di chiedere lumi a mio marito (lui ha profilo f.b e lo usiamo entrambi, ma è a suo nome), altrimenti sarà lo stesso un piacere trovarsi qui. Poi ti dirò
    Grazie ancora

  2. Carissima, provato anche questa! Buonissima, ma ho usato altro formato di pasta (fusilli integrali).
    Una domanda: poichè domani ricorre un anno dal mio “problema” (qualcosa avrai intuito da alcuni miei passaggi!!) volevo farmi un regalo!Ti chiedo: pensi che il mio blog potrebbe far parte di “giallozafferano”? Ero tentata dall’ inviare la richiesta, ma ci ho ripensato! In primis non ho scopi commerciali o altro, se non quello un pò “vanesio” di fronte alle mie amiche!! E poi molti miei visitatori sono persone che mi conoscono realmente e si capisce dai loro commenti “familiari”. Insomma, sono all’altezza?
    Buona serata cara

    1. Direi proprio di si Marta che puoi fare parte della famiglia di Giallozafferano. Sarebbe proprio bello averti qui sulla stessa piattaforma..chiedo allo staff direttivo cosa devi fare…aspettati mie notizie. Ah ma ci sei su facebook? E’ molto importante per restare in contatto velocemente e per essere in tutti i social fammi sapere con quale nome posso cecarti e chiederti l’amicizia!

      1. Buongiorno! Ma che bello, la mia mattinata era iniziata un pò così, pensando a un anno fa e invece leggendo la tua risposta allegra, mi ha riportato il buonumore! Non ho, per motivi che non posso spiegarti qui, un mio profilo f.b. ma un indirizzo mail personale sì. Vabbè, se non dovesse essere possibile, andrà bene lo stesso anche perchè da settembre ritorno alla mia “vita normale” e tra casa e lavoro non so se potrò dedicarmi con assiduità al blog.
        Diciamo che ieri mi sono fatta prendere dall’entusiasmo, un pò come fanno i bambini.
        Attendo tue notizie. Ti abbraccio e grazie

      2. Mi dispiace Marta ma senza facebook diventa impossibile lavorare con email su Giallozafferano. Tutto rallenta e i social sono la spina dorsale di ogni blog o profilo che si rispetti, purtroppo è così. Pensaci e fammi sapere Marta per ora ti abbraccio anch’io!

  3. Ciao Silvana! Proverò anche questa, come ho fatto con gli spaghetti alle acciughe etc.
    Curiosità: ma ieri ho visto un’altro sfondo, con tortellini etc. molto carino. Era un abbaglio?
    Un abbraccio

    1. Ahahahahahhaha no no è che sto facendo delle prove tecniche al blog e credo di esserci arrivata al capolinea definitivo. Mi piace sperimentare e tenermi aggiornata per dare uno strumento a voi lettori sempre efficente e aggiornato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.