Pan di arancio con gocce di cioccolato

Oggi voglio mostrarvi quant’è facile realizzare il mitico pan di arancio ma con l’aggiunta di gocce di cioccolato proprio per renderlo ancora più goloso. E’ un tipico dolce siciliano ma ho apportato qualche piccola modifica alla ricetta originale trovata navigando sul web. La ricetta originale prevedeva l’utilizzo di una sola arancia intera io invece ho aggiunto un’arancia e mezza, quest’ultima è stata un’esigenza di utilizzo, una quantità maggiore di zucchero semolato e l’aggiunta del latte che ho omesso. Anticipo per chi non avesse mai fatto questo dolce che l’arancia va messa intera con la buccia e a tocchetti poi frullata in precedenza nel mixer, fino ad averla come una purea. Il pan di arancio con gocce di cioccolato è risultato soffice come una nuvola e profumatissimo…ma che lo dico a fare..andiamo direttamente alla ricetta.

Pan d'arancio con gocce di cioccolato

Pan di arancio con gocce di cioccolato

Ingredienti

Ho utilizzato uno stampo da ciambella di 24 cm

  • 300 g di farina 00
  • 1 arancia e mezza media tagliata a tocchi con la buccia ben lavata
  • 250 g di zucchero semolato
  • 3 uova grandi intere
  • 130 g di olio di semi di girasoli
  • 70 g di gocce di cioccolato o scaglie di ciocco fondente
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • burro + farina per lo stampo

Procedimento

Lavate la scorza delle arance e asciugatela poi tagliate le arance a tocchetti compresa la buccia e frullatele in un mixer per qualche minuto fino ad ottenere una purea, tenetela da parte.

In una ciotola mettete le uova intere con lo zucchero e fate frullare con le fruste elettriche alla massima velocità per almeno 10′, dovranno risultare soffici e cremose.

Accendete il forno a 180 ° in modalità statica, imburrate e infarinate lo stampo

Setacciate la farina con il lievito e iniziate a farla cadere a pioggia, poca per volta, sulle uova montate, alternate con l’olio a filo e la purea di arance, amalgamando con una spatola dall’alto al basso per non smontare il composto e alla fine aggiungete le gocce di cioccolato mescolandole con garbo al composto.

Pan di arancio con gocce di cioccolato Versatelo nello stampo e infornate per circa 40-45′ nella parte più bassa del forno, a tempo ultimato fate la prova stecchino nel cuore del dolce. Se la cottura risulterà perfetta fatelo raffreddare su una gratella per 15′; infine capovolgete il dolce eliminando lo stampo in modo tale da favorire il perfetto raffreddamento alla base del pan di arancio.

Servitelo a piacere è una squisitezza.

Pan di arancio con gocce di cioccolato

24 Risposte a “Pan di arancio con gocce di cioccolato”

  1. Silvana seguo sempre le tue ricette favolose. Ma questa torta se frulli anche la buccia non rimane il sapore amarognolo ? Grazie

  2. Cara Silvana,
    ho rifatto nuovamente il pan d’arancio!
    Niente latte o panna stavolta, ma rum,quel tanto per “alleggerire”(ahaha)l’impasto. Meraviglioso sapore.
    Unico neo:questa volta le gocce di cioccolato si sono un pò sciolte in cottura, quindi il dolce è venuto un pò “scuro”. Ma cha fa… No?
    Bacioniii

    1. Ma che fa siiii…che ce ne importa se è un tantino abbronzato..basta che sia buono e con il Rhum poi…ahahahhahah…bontà divina!

    1. Velocemente sempre Nicoletta, ahahahahha dai rifacciamolo fino a che le arance sono sui banchi della frutta…a presto e grazie!

  3. Cara Silvana,grazie x questa ricetta.Mi sono messa alla prova .Aspetto gradevole, profumo intenso. L’interno un po’ morbido.E’ normale che venga cosi’ , o ho sbagliato in qualche cosa?Ho aggiunto un po’ di latte,posso sostituirlo con la stessa quantita’di succo d’arancia?( ho una nipote intollerante a tutti i latticini).Ancora grazie x tutte le ricette che ci dai,buone e di facile esecuzione.

    1. Ciao Maria l’interno deve essere ben asciutto. Se usi 1 arancia e mezza come da ricetta non serve il latte, se invece la farina che usi assorbe di più i liquidi (nessuna farina è uguale ad 1 altra) aggiungi poco latte previsto anche dalla ricetta originale. Se vuoi puoi aggiungere succo di arancia o latte di soia per la nipotina intollerante. Dai ripsova e fammi sapere…buona domenica!

  4. Cara Silvana,
    ottimo dolce! Profumo e sapore insuperabili!
    Ma se proprio un “difettuccio” lo devo trovare diciamo che, a differenza di altri dolci, questo leggermente “corposo” morbido ma non soffice…
    Credo che sia stata colpa della panna (meglio alleggerire
    con latte) oppure ho utilizzato teglie troppo piccole per l’impasto ottenuto. Ripeto, a voler essere “perfettina” (è un mio limite!)altrimenti il dolce è da lode! Quasi divorato tutto!! Buon week end e grazie dell’idea. da rifare spesso.
    Ps. quello con le gocce di cioccolato è sparito tutto!!
    Bacioni

    1. Marta io ho utilizzato un’arancia e mezza (dovevo sennò andava a male) e non è servita nessuna aggiunta di liquidi. Semmai aggiungi del succo di arancia o latte di soia perchè no? Buona domenica e grazie di tutto cara amica!

      1. Ok cara, farà così la p. volta! Comunque, talmente super che l’ho pubblicato, indicando anche il tuo link!Oggi le mie cognate tutte ai fornelli col “pan d’arancia”!AHaha
        Ps. ideuccia: pensi che si potrebbe fare con un bel l
        imone di Sorrento?!
        un abbraccio e buona Domenica cara

      2. Ohhhhhhhhhhh che ideona succulenta Marta….si si e ancora si provaci putroppo non ho questi meravigliosi limoni in casa sennò partirei in quarta. Fammi sapere che delizia ci ricavi Marta! Buona domenica anche a te tesorina!

  5. Appena sfornati mia cara!! Che profumo in casa.
    Ho fatto due plumcake: uno piccolo per nipotino, con le “tue” gocce di cioccolato.L’altro, tradizionale!
    Per il sapore ti dirò domani. Ora bollenti!!!
    Ps. poichè l’impasto era troppo “duro”, ho solo aggiunto poca panna liquida, ma no latte.
    Buona serata cara

  6. Cara, tra oggi e domani vorrei fare questa ciambella. La ricetta che ho prevede anche il latte (anch’io diminuisco sempre lo zucchero!). Tu, come hai detto, lo hai tolto.
    Che faccio? In effetti, quando faccio quella col succo, non metto latte!
    Bacio

  7. Benissimo la ciambella Pan d’arancio e anche di facile esecuzione e poi… anche senza burro ueh!!!
    Silvana, l’ho detto e lo ripeto: 6 grandeeeee!!! Hip hip urrà!!!
    Grazzzzieeee!!!

  8. Ah, ora ricordo, un bel pò di tempo fa l’ ho assaggiata fatta col bimby, dalla forma tipo plum cake. Dovrei avere scritto la ricetta. Io non ho il bimby (lo sai che in un negozio specializzato ne ho visto uno da viaggio?Bellissimo!), ma se mi piace qualche ricetta, la faccio “a mano”…
    W le ciambelle

    1. Io Marta l’ho fatto tutto a mano, ho frullato solo le arance col Bimby per fare presto poi il resto degli ingredienti aggiunti poco alla volta e con molto garbo per mantenere la sofficità dell’impasto sennò diventa un mappazzone incredibile. Un mixer o frullatore vanno benissimo comunque

  9. Benissimo cara!
    La ciambella all’arancia è tra le mie preferite. Io, però, solo succo di arancia e a parte la buccia grattugiata.
    Questo procedimento (tutto insieme) non lo conoscevo.
    sarà la mia prossima sfida…
    Bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.