Crea sito

Linguine alla marinara risottate

Come poter resistere alle linguine alla marinara, deliziose nel periodo estivo ma perfette tutto l’anno, anche in occasioni speciali e festività da trascorrere con amici e parenti! Il sughetto, a base di gamberi, anelli di calamaro e cozze diventa ancora più irresistibile dall’aggiunta di spezie ed erbe aromatiche che andranno a rendere questo primo piatto non solo golosissimo ma anche profumato e, vi avviso, irresistibile. La cremosità finale del piatto è dovuta alla cottura per metà tempo nel condimento stesso, infatti questo metodo è chiamato risottare la pasta. Quando porterete in tavola le vostre linguine alla marinara, non scordate il pane perchè la scarpetta sarà obbligatoria! Naturalmente potete aggiungere anche altri tipi di pesce o utilizzare spaghetti o tagliolini al posto delle linguine, ma se provate la ricetta così come ve la lascio sappiate che il risultato è a dir poco perfetto.

linguine alla marinara
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 400 g linguine
  • q.b. prezzemolo tritato

per il sugo

  • 500 g cozze (fresche)
  • 300 g code di gamberi
  • 300 g anelli di calamari
  • 12 Pomodorini ciliegino
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 4 cucchiai olio extravergine
  • 2 cucchiai Olio di oliva per le cozze
  • 2 spicchi aglio tritato per le cozze
  • 1 bicchiere Vino bianco secco
  • 1 cucchiaino paprika piccante (o peperoncino)

Preparazione

  1. Lavate con cura le cozze poi eliminate a ciascuna il bisso o filamento nero che sporge all’angolo delle valve.

    In una padella capiente scaldate l’olio con l’aglio e aggiungete le cozze; sfumate con mezzo bicchiere di vino e chiudete la padella con il coperchio. Aspettate fino a che le cozze saranno tutte aperte (10 minuti circa) poi spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.

    Filtrate il sughetto delle cozze e staccate i molluschi dalle valve tenendoli fra due piatti al caldo.

  2. Sgusciate le code di gamberi dal carapace eliminando anche il filo nero presente, lavatele e tagliatele a tocchetti tenendone la metà intere.

    Lavate anche gli anelli di calamaro e riduceteli a pezzetti.

    In una padella capiente scaldate l’olio poi rosolate 1 spicchio di aglio e stefate la cipolla affettata fine.

    Aggiungete il pesce spadellando per qualche minuto poi i pomodorini e sfumate con il vino (1/2) bicchiere avanzato. Anzichè salare ho aggiunto 1 bicchiere abbondante di sugo delle cozze, poi la paprika e fate cuocere per 12 miuti circa a fuoco vivace.

  3. Nel frattempo portate a bollore una pentola con abbondante acqua, salate e tuffatevi le linguine. Fatele cuocere per metà tempo dopo di che trasferitele in padella con il condimento risottando la pasta per averla più saporita. (Il metodo consiste di girare le linguine con un mestolo nel condimento aggiungendo, se serve, poca acqua di cottura alla volta). Quasi a cottura ultimata aggiungete alla preparazione le cozze tenute in caldo

    Le linguine alla marinara sono pronte da portare in tavola, spargete del prezzemolo fresco e una macinata di pepe e…buon appetito!

     

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altre ricette correlate: PRIMI PIATTI AL PESCE

Seguimi su GOOGLE + e su PINTEREST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.