Latte di mandorle fatto in casa

Latte di mandorle fatto in casa

Preparare in casa il latte di mandorle è di una facilità sorprendente oltre che veloce. E’ un’ottima e sana alternativa al latte vaccino, in modo particolare per gli intolleranti e i vegetariani. Il latte ricavato dalle mandorle non è dolce, si puo’ correggere il sapore aggiungendo del miele quanto basta a piacere e la bevanda è pronta da gustare. Il procedimento è molto semplice, dopo un’ammollo di qualche ora in acqua a temperatura ambiente, le mandorle sono pronte per essere frullate e successivamente setacciate da un colino a maglie fitte raccogliendo in questo modo il latte che si manterrà per 2 giorni in frigo. Ricco di vitamine B1 e B2, antiossidanti e sali minerali come calcio, potassio, rame, fosforo e magnesio, il latte di mandorle è una bevanda rinfrescante ed energetica dal costo molto contenuto ideale per piccini e adulti.

Latte di mandorle fatto in casa
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti + riposo 6-8 ore
  • Porzioni:
    1 bottiglia
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 200 g mandorle spellate
  • 500 ml Acqua (per l’ammollo)
  • 1 l Acqua (temperatura ambiente)
  • 25 g zucchero semolato

Preparazione

  1. Latte di mandorle fatto in casa

    Ponete le mandorle in un recipiente di vetro, aggiungete lo zucchero e versatevi il mezzo litro di acqua non troppo fredda, chiudete con un tovagliolo e lasciate le mandorle in ammollo almeno dalle 6-8 ore (tutta la notte va benissimo).

  2. Scolate le mandorle dall’acqua e sciacquatele bene poi tamponatele con un telo da cucina.

    Versate le mandorle nel bicchiere di un frullatore o mixer, aggiungete il litro di acqua previsto e frullate fino ad ottenere un liquido bianco.

    Ora filtrate il liquido ottenuto da un colino a maglia molto fitta posto su una caraffa oppure da una garza chiamata stamina, in modo da separare la polpa delle mandorle dal latte.

  3. Ecco pronto il latte che si manterrà ben chiuso in frigo per 2-3 giorni al massimo.

    La polpa delle mandorle non la buttate ma stendetela su carta da forno in una placca, fatela asciugare in forno a 80° per almeno 1 ora, la utilizzerete come un’ottima farina di mandorle per creare dolci e ciambelle.

    Il latte di mandorle fatto in casa è un prodotto casalingo genuino, darà una marcia in più a dolci di ogni genere.

    Agitate sempre la bottiglia prima dell’uso perchè il latte di mandorle tenderà alla separazione della parte solida da quella liquida.

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altre ricette correlate: COME FARE TRUCCHI E CONSIGLI IN CUCINA

Seguimi su GOOGLE + e su PINTEREST

Precedente Tartellette dolci con confettura e amarene Successivo Focaccia integrale alla zucca

14 commenti su “Latte di mandorle fatto in casa

  1. donna elli il said:

    Sono anni che ricevo la tua mail e mi piacciono quasi tutte le tue ricette. Per il latte di mandorle non andrebbe anche lo zucchero?

  2. Anna Maria il said:

    Ciao Silvana, è già un po’ che ti seguo e devo farti tanto complimenti per le idee belle, buone e utili che mi suggerisci quotidianamente!
    A proposito del latte di mandorle vorrei sapere se le mandorle devono essere pelate o meno prima di metterle in ammollo.
    Grazie e buon lavoro! 😉

  3. Ilaria il said:

    Ciao , ho scoperto purtroppo solo ora il tuo Blog!!! Che dire complimenti bellissime ricette di facile realizzazione sfiziose e spiegate perfettamente!! Da oggi ti seguirò sicuramente tutti i giorni!!! A presto!!!

Lascia un commento