Crea sito

Lasagne con zucchine trifolate e pomodorini

Le lasagne con zucchine trifolate e pomodorini portano un po’ di colori e sapori dell’estate soprattutto nei mesi più freddi dell’anno, quando si utilizzeranno le nostre zucchine dell’orto congelate a tocchetti e il sugo di pomodorini. Buonissime e leggere le lasagne che vi propongo oggi si possono includere sia nelle ricette vegetariane che nelle ricette light in quanto non contengono nessun tipo di carne e la besciamella utilizzata è priva di burro e latte. Buonissime e saporite, le lasagne fanno parte dei primi piatti cosìddetti della domenica e dei giorni di festa; si preparano tranquillamente in anticipo per poi lasciarle gratinare in forno prima di servirle in tavola. Pronti per avere gli ingredienti e il procedimento delle lasagne con zucchine trifolate e pomodorini?

Lasagne con zucchine trifolate e pomodorini Blog Profumi Sapori & Fantasia

Lasagne con zucchine trifolate e pomodorini

Ingredienti per per 4 persone

besciamella senza burro e latte Besciamella senza burro e latte

 

 

 

 

Sugo con pomodorini cipolla e basilicoSugo con pomodorini

 

 

 

 

  • 6 fogli di pasta sfoglia a velo per lasagne (senza precottura)
  • 3 zucchine piccole
  • 1 cucchiaio di trito con: prezzemolo, basilico e aglio
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • 1/2 bicchierino di vino bianco secco
  • 60 g di parmigiano grattugiato

La ricetta del sugo con pomodorini che vi ho allegato è in dose abbondante. Per condire le lasagne ne servono circa 10 cucchiaiate per questa teglia da 4 porzioni; regolatevi nell’aumentare, raddoppiare o triplicare nel caso dobbiate preparare una quantità maggiore di lasagne.

Stessa cosa per la besciamella, ne servirà un po’ di meno della dose in ricetta, magari quella che rimane potete utilizzarla per gratinare della verdura o altre preparazioni a piacere.

Procedimento

Preparate la besciamella, trasferitela in un recipiente di porcellana da forno o in pirex e sigillatelo con della pellicola poi lasciate raffreddare. (con questo metodo non si formerà la pellicina in superficie)

Preparate il sugo con pomodorini e tenetelo da parte.

Spuntate e lavate le zucchine, riducetele a dadi non troppo piccoli e tritate le erbe aromatiche con l’aglio. In una padella capiente scaldate l’olio e aggiungete le zucchine, le erbe aromatiche tritate e mescolate con un cucchiaio di legno poi salate e pepate dopodichè sfumate con il vino. Al bollore abbassate al minimo la fiamma e fate cuocere le zucchine quanto basta, lasciandole piuttosto sode e con il fondo di cottura più asciutto possibile, infine trasferitele in un piatto a raffreddare.

Velate il fondo di una teglia rettangolare con poca besciamella, aggiungete il 1° foglio di pasta all’uovo, adagiatevi sopra una cucchiaiata di zucchine, sugo di pomodorini quanto basta, una cucchiaiata di besciamella lasciata colare sul ripieno qua è là e spargete una manciata di parmigiano.

Lasagne con zucchine trifolate e pomodorini Blog Profumi Sapori & Fantasia

Proseguite in questo modo fino a fare 6 strati terminando con besciamella e parmigiano.

Occludete la pirofila con carta d’alluminio e infornate le lasagne alle zucchine in forno già caldo a 200° in modalità statica per 30′.

Trascorso il tempo estraete la teglia ed eliminate la stagnola, infornate ancora per 15′  o fino a che si sarà formata una crosticina dorata in superficie.

Sfornate e lasciate intiepidire le lasagne con zucchine trifolate e pomodorini; tagliate le porzioni e servitele subito in tavola. Buon appetito!

2 Risposte a “Lasagne con zucchine trifolate e pomodorini”

  1. Girando fra le appetitose ricette mi sono fermata su questa: invitante e fresca con le zucchine che fanno capolino fra la pasta. Una domanda,proprio da pasticciona, come si fa a tagliare una porzione così da grande chef ? taglio pulito e non come capita a me che il ripieno scivola da tutte le parti….
    Riuscirò….un saluto
    Annamaria G.

    1. Ciao Annamaria allora il segreto consiste in: intanto le lasagne non devono essere caldissime ma sarebbe bene tiepide, poi quando tagli la porzione una coltello e una paletta da lasagne, quest’ultima servirà a barriera mentre tagli tenendo bloccato il ripieno. Provaci non è difficile e spero di essermi spiegata bene. Buona serata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.