Gnocchi di barbabietola rossa e patate

Gnocchi di barbabietola rossa e patate

Ecco a voi un primo piatto bellissimo da vedere, colorato e soprattutto molto gustoso: gli gnocchi di barbabietola rossa e patate. Sembra una preparazione elaborata invece, seguendo il semplice procedimento che vi ho descritto, otterrete una primo piatto perfetto in pochissimo tempo. Adatti in qualunque stagione, vi faranno fare una splendida figura anche in presenza di ospiti, magari anche in occasione di qualche festività. Vi consiglio di servirli con un condimento delicato che non vada a coprire il colore e il sapore, a me piacciono moltissimo con del semplice burro e salvia che ingolosisce sempre anche tutta la mia famiglia. Considerate, infine, che possono rappresentare un ottimo modo per far mangiare le barbabietole ai bambini che, di solito, arricciano il naso nonostante siano fonte di proprietà elevate.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Porzioni:6-8
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 250 g patate (già cotte e schiacciate)
  • 175 g barbabietola rossa (precotta e frullata)
  • 250 g farina 0
  • 1 pizzico cannella in polvere
  • 1 pizzico noce moscata
  • q.b. sale e pepe
  • 1 cucchiaio Acqua
  • q.b. farina per la spianatoia

Preparazione

  1. Gnocchi di barbabietola rossa e patate

    Lavare e lessare le patate sbucciate a vapore nell’apposito cestello oppure cuocetele nella maniera tradizionale con la buccia in casseruola con partenza ad acqua fredda non salata. A cottura schiacciatele con l’apposito attrezzo in una ciotola capiente.

    In un mixer o frullatore riducete a purea la barbabietola precotta a vapore poi aggiungetela alle patate. Aggiungete agli ingredienti anche le spezie e il sale e pepe, l’acqua tiepida e infine la farina poca per volta, amalgamandola all’impasto. (Consiglio poca per volta perchè l’assorbimento spesso varia in base alla qualità delle patate utilizzate).

  2. Gnocchi di barbabietola rossa e patate

    Trasferite l’impasto sulla spianatoia infarinata e impastate ancora fino a ottenere un composto morbido ma lavorabile.

    Avvolgetelo in un telo da cucina e ponetelo a riposare in frigo per almeno 15 minuti.

    A riposo avvenuto portate l’impasto sul tagliere e iniziate a formare dei cordoncini poi tagliateli a tocchetti formando gli gnocchi. Potete anche passarli sui rebbi di una forchetta oppure sul riga gnocchi depositandoli su vassoi foderati con carta forno infarinata di semola.

    Lasciate riposare gli gnocchi di barbabietola rossa e patate prima della cottura in acqua bollente salata con l’aggiunta di 1 cucchiaio di olio affinchè non si attacchino fra di loro.

    Se invece preferite congelarli ponete i vassoi direttamente nel congelatore, quando saranno induriti dal gelo raccoglieteli a porzioni in sacchetti o contenitori appositi.

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altre ricette correlate: PASTA FRESCA FATTA IN CASA

Seguimi su GOOGLE + e su PINTEREST

Precedente Sbriciolata alla Nutella con frolla senza burro Successivo Frittata di albumi e verdure al forno

Lascia un commento