Crea sito

Gnocchi al sugo di triglie con olive

Gnocchi al sugo di triglie con olive

L’ottima riuscita di questo gustoso primo piatto deriva tutta dalla freschezza delle triglie utilizzate per il sugo. Gli gnocchi al sugo di triglie con olive restano uno dei piatti di pesce che prediligo preparare; la triglia, in particolare, è un pesce molto delicato da maneggiare, dal sapore inimitabile e, se vogliamo, è anche piuttosto economica, cosa che di certo non guasta! Scegliete le triglie di scoglio che si differenziano dalle simili triglie di fango sia per la dimensione che per il colore ma, soprattutto, per il loro inconfondibile e delizioso sapore. Gli gnocchi di patate sono il formato di pasta che prediligo con questo sughetto perchè creano una cremosità inimitabile amalgamandosi al condimento di pesce, però a piacere ogni formato di pasta corta è perfetto. All’insieme ho aggiunto delle belle e succulenti olive, per dare ancora più colore e gusto all’insieme stesso. E allora prendete nota degli ingredienti e del semplice procedimento per gustare un ottimo piatto: gnocchi al sugo di triglie con olive… e non li lascerete più!

Gnocchi al sugo di triglie con olive

 

Gnocchi al sugo di triglie con olive

Ingredienti per 4 persone

Per il sugo:

  • 10 triglie già pulite e sfilettate (20 filetti)
  • 1 cucchiaio di aglio con prezzemolo tritati
  • 50 g  di olive verdi denocciolate
  • 480 g di polpa di pomodoro a cubetti
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di zucchero
  • sale e pepe a piacere

Procedimento

Lavate con molta delicatezza i filetti di triglie e tamponateli con carta da cucina poi teneteli da parte.

In una padella scaldate l’olio e lasciate soffriggere a fiamma dolce il trito aromatico di prezzemolo e aglio, dopo qualche minuto aggiungete il pomodoro a cubetti, le olive tritate grossolanamente e poi salate e pepate q/b aggiungendo lo zucchero per togliere l’acidità. Se vi piace un sugo saporito e un pò piccante aggiungete al trito aromatico anche un peperoncino.

Lasciate cuocere il sugo per circa 10 minuti dal bollore a fiamma molto bassa, quando il sughetto sarà un pochino ristretto aggiungete i filetti di triglie alzando la fiamma per qualche minuto poi senza mescolare ma solo scuotendo la padella.

Portate al bollore una casseruola d’acqua, salate poi tuffatevi gli gnocchi. Quando inizieranno ad emergere prelevateli con una ramina forata versandoli direttamente nel sugo di triglie. (Conservate un pò di acqua di cottura degli gnocchi potrebbe servire per dare cremosità alla pasta).

Spadellate gli gnocchi mescolandoli al sugo poi prima di servirli aggiungete una macinata di pepe e voilà tutti a tavola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.