Crea sito

Fette di melanzane al forno saporite

Come trasformare alcune melanzane rotonde in un contorno gustoso? Servono davvero pochi ingredienti di base e un procedimento semplicissimo per servire in tavola un contorno appetitoso che ben si accompagna a pietanze di carne, di pesce ma anche uova, formaggi e tanto altro. Inoltre la cottura al forno rende le fette di melanzane anche più leggere.

Fette di melanzane al forno saporite
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 2 melanzane tonde (nere o violette)
  • 5-6 foglie basilico
  • 2 spicchi aglio
  • 1 rametto Rosmarino
  • 50 g parmigiano (grattugiato)
  • 50 g pecorino (grattugiato)
  • 100 g Pangrattato
  • 30 ml olio extravergine d'oliva
  • 70 ml Brodo vegetale
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

  1. Spuntate e lavate le melanzane poi tagliatele a fette più o meno uguali di spessore, salatele e lasciatele in un colapasta a perdere l’acqua di vegetazione. Sciacquatele bene dall’axcqua emessa e stendetele su un telo da cucina tamponandole.

  2. Nel frattempo in un mixer o frullatore mettete tutti gli ingredienti: basilico lavato e asciugato, i formaggi, il pangrattato, sale e pepe e 2 cucchiai di olio. Frullate fino a ottenere un composto fine.

    Accendete il forno a 180° modalità ventilata.

    Foderate 2 teglie capienti con carta da forno bagnata e strizzata e spennellate con olio. Spargete sul fondo una buona manciata di trito aromatico e posizionate le fette di melanzane l’una accanto all’altra. Salete leggermente e spargete su ogni fetta il trito quanto basta, passate un filo d’olio e versate sul fondo delle teglie qualche cucchiaiata di brodo vegetale. Occludete le teglie con carta di alluminio e infornate già a temperatura.

  3. fette di melanzane al forno saporite

    Dopo 10 minuti circa, togliete con garbo l’alluminio e girate con una pinza le fette di melanzane e se serve aggiungete ancora brodo, richiudete con la stagnola conservata e passate ancora in forno per altri 10 minuti.

    A fine tempo controllate la cottura, eliminate definitivamente la carta stagnola e infornate ancora fino a che saranno dorate.

    Servite le fette di melanzane al forno saporite calde o tiepide con ogni pietanza preferita.

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altre ricette simili: CONTORNI E VERDURE

Seguimi anche su PINTEREST

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

14 Risposte a “Fette di melanzane al forno saporite”

  1. E’ da tempo, ormai, che si è scoperto che cucinare con l’alluminio è molto dannoso per la salute; Un servizio (mi pare di Striscia la Notizia) lo aveva rilevato e fatto notare ad un notissimo chef il quale ha subito ammesso di non essere a conoscenza del fatto ma che, in ogni caso, si sarebbe immediatamente adeguato…….
    Come consigli la cottura alla luce di questa precisazione? Ti ringrazio e non vedo l’ora di provare le tue melanzane.

    1. Buongiorno Mariella da sempre il foglio di alluminio lo utilizzo solo per poter occludere le teglie in cottura formando un sorta di coperchio. Sul fondo delle teglie preferisco di gran lunga la carta forno bagnata e strizzata poi unta con olio q/b. Utilizzo questo metodo anche per le teglie usa e getta in alluminio non metto mai il cibo a contatto con il metallo per quanto mi è possibile. Altro discorso per le teglie antiaderenti che invece ungo oppure ungo e infarino in base alla ricetta (lasagne, gratinati oppure dolci). Un caro saluto e buon ferragosto spero che le melanzane vi piacciano come sono piaciute a noi!

  2. Non sarà imprudente salare le melanzane dopo averle messe, salandole, a perdere l’amaro???
    Saranno senz’altro buonissime, ma io eviterei di mettere altro sale, non credi?
    Grazie e alla prossima.
    Teo

    1. Teo, ma il sale per estrarre il liquido di vegetazione viene poi sciacquato dalle fette di melanzane, e ho specificato di salare leggermente prima della cottura, sempre a discrezione alla fine, ognuno ha i suoi gusti sul sale…grazie per la precisazione e buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.