Crea sito

Crostata integrale con fragole

Crostata integrale con fragole

Nelle mie ricette a base di farina integrale non poteva mancare un dolce; ne ho realizzato uno molto semplice: la crostata integrale con fragole, senza zucchero e nemmeno il profumo del burro. Molto semplice, golosa e leggera, la crostata integrale è ottima per i diabetici o per chi segue una dieta ipocalorica senza però rinunciare ad una fettina di dolce. Le fragole che farciscono la crostata sono cucinate a parte con dolcificante e succo di limone fino ad ottenere una purea cremosa che poi passerà in forno insieme al guscio di frolla integrale per la cottura, dando vita alla crostata. Ho utilizzato la frolla integrale di albumi pubblicata qualche giorno fa, ottima non solo per crostate ma anche per realizzare tanti meravigliosi biscotti. Se siete pronti con carta e penna possiamo passare alla nota degli ingredienti, per poi andare al procedimento della crostata integrale.

Crostata integrale alle fragole senza zucchero

 

Crostata integrale con fragole

Ingredienti per uno stampo di 22 cm possibilmente a cerniera

Per la frolla integrale di albumi 

  • 240 g di farina integrale possibilmente biologica
  • 60 g di maizena o amido di mais
  • 2 albumi di uova medie (70 g circa)
  • 15 misurini da 1 g di dolcificante adatto anche alla cottura  (io Dolcificante CONAD senza Aspartame equivalenti a 80 g di zucchero semolato)
  • oppure 40 g di Truvia- STEVIA dolcificante
  • 60 g di olio di semi di girasoli
  • 50 g di latte di soia o totalmente scremato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci

Per il ripieno con fragole

  • 300 g di fragole fresche
  • 25 g di Stevia dolcificante o quello che preferite (importante che sia adatto alla cottura)
  • 15-20 ml di succo di limone

Crostata integrale alle fragole senza zucchero

Procedimento

Per prima cosa preparate la frolla 

Versate in una ciotola gli albumi e il dolcificante, battete con una frusta a mano per qualche minuto. Versatevi la farina integrale, setacciatevi la maizena e il lievito, unite anche l’olio, il latte e il sale.

Amalgamate gli ingredienti poi trasferiteli sulla spianatoia leggermente infarinata (con farina integrale) e lavorate il composto fino ad ottenere un panetto morbido e compatto.

Avvolgete il panetto di frolla integrale di albumi senza zucchero nella pellicola poi ponetelo a riposo in frigo per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparate la farcia con le fragole

Lavate e tamponate le fragole poi riducetele a pezzetti non troppo piccoli e metteteli in una ciotola.insieme al succo di limone con già sciolto il dolcificante, lasciate riposare per 15′.

Travasate poi le fragole con tutto il sughetto nel frattempo formato in una padella senza aggiungere niente altro e a fiamma moderata portate al bollore. Lasciate cuocere per 15′ circa mescolando, poi travasate le fragole in un recipiente in pirex e fate raffreddare.

Prepariamo la crostata

Foderate con carta da forno, in misura, lo stampo scelto.Sulla spianatoia infarinata stendete a circa 2 mm la frolla utilizzando un mattarello.

Ritagliate dalla pasta frolla la forma dello stampo considerando anche la misura dei bordi poi aiutandovi con il mattarello arrotolate la pasta e lasciatela cadere all’interno dello stampo.

Aggiungete il composto di fragole già freddo compattandolo con il dorso di un cucchiaio umido; dalla frolla integrale rimasta ritagliate delle striscioline che aggiungerete sulla crostata ad incrocio.

Accendete il forno a 180° in modalità statico, raggiunta la temperatura infornate per circa 25′ nel ripiano centrale del forno.

A cottura sfornate la crostata integrale con fragole, lasciatela raffreddare poi gustatela a piacere!

Crostata integrale alle fragole
Crostata integrale alle fragole

2 Risposte a “Crostata integrale con fragole”

  1. Complimenti Silvana !!!! Sei bravissima ….
    la tua newsletter è diventata preziosissima per le sorprese a mia figlia e ai suoi amici
    architetti che aspettano il prossimo dolce … E’ stata molto apprezzata la tua crostata
    di pasta sfoglia … nei prossimi giorni farò la ciambella al latte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.