Crea sito

Crostata con crema al limone e amarene ricetta

Crostata con crema al limone e amarene

La crostata con crema al limone e amarene è nata con l’intenzione di rievocare ricordi a me cari e mai sopiti di quando ero piccola. Dunque, almeno un secolo fa, limone e amarene erano i gusti che preferivo in un gelato dalla forma strana ma che conteneva questi sapori per me sublimi. Allora non ci si recava in gelateria come oggi: abitavamo in una zona di periferia e ogni pomeriggio passava “il gobbino” che, dal suo carrettino stracolmo di ogni dolciume possibile, gridava “piangete bambini che la mamma vi compra i bilini” (traduco bilini, termine usato in Romagna e sta per dolci e affini). A quel punto per noi bimbi iniziava la corsa per vedere quante più goloserie possibili, tra le quali io speravo sempre di poter gustare mio gelato al limone e amarene. Ecco, la crostata con crema al limone e amarene che vi presento oggi l’ho preparata proprio trasportata da questa immagine dolce che porto da anni nel mio cuore. Chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare… un primo strato di frolla friabile quanto basta accoglie uno strato molto generoso di crema al limone arricchita da tante amarene, cui ho aggiunto anche alcune cucchiaiate di sciroppo e gocce di cioccolato. Un’altro strato di frolla racchiude e sigilla tutto questo ben di Dio per poi rivelare il ripieno in ogni fetta tagliata a piacere. Qualche decoro come fiorellini o anche piccoli cuori rendono la crostata con crema al limone e amarene ancora più invitante. Che ne dite…l’immagine che ne esce vi sembra abbastanza golosa? Fidatevi di me, già buongustaia sin da piccola e prepariamo assieme questa golosa crostata con crema al limone e amarene.

Crostata con crema al limone e amarene

Crostata con crema al limone e amarene

Ho utilizzato uno stampo di 26 cm

Ingredienti 

Per la pasta frolla

  • 500 g di farina 00 + farina per la spianatoia
  • 100 g di burro morbido
  • 2 uova intere
  • 150 g di zucchero
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1/2  bustina di lievito per dolci

Per la crema al limone

  • 500 ml di latte intero
  • 50 g. di farina 00
  • scorza di 1 limone grande (solo la parte gialla)
  • 2 tuorli d’uovo
  • 80 g. di zucchero semolato

Altri ingredienti

  • amarene sciroppate a piacere
  • gocce di cioccolato
  • cucchiaiate di sciroppo
  • burro + farina per lo stampo oppure carta da forno

Procedimento

Preparate la crema al limone:

Grattugiate la scorza del limone non trattato possibilmente senza intaccare la parte bianca sottostante perchè amara.

Versate il latte e la scorza di limone in un pentolino e scaldatelo a fiamma dolce quasi al bollore poi spegnete la fiamma e lasciate riposare in infusione per 10′.

In una casseruolina frullate i tuorli con lo zucchero e aggiungete gradatamente la farina mescolando con energia senza formare grumi.

Filtrate il latte da un colino a maglie fitte e aggiungetelo a filo al composto di tuorli, mescolate molto bene gli ingredienti e mettete la casseruola su fiamma dolce, portando a cottura, sempre mescolando la crema al limone.

Versare la crema al limone in una ciotola in pirex o di porcellana, copritela a pelle con della pellicola per alimenti, così facendo non si formerà in superficie la pellicina, e lasciatela raffreddare completamente.

Preparate la pasta frolla:

In una ciotola capiente setacciate la farina con il lievito; al centro formate un incavo e aggiungete: lo zucchero, il burro a pezzettini, i tuorli delle uova, e con una forchetta iniziate a mescolare gli ingredienti aggiungendo a mano a mano il latte non freddo incorporando gradualmente la farina circostante. Iniziate a impastare a mani piene fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico, se necessita spolverate spesso la spianatoia di farina.

(questa pasta frolla contiene, in proporzione, poco burro e perciò non ha necessità di riposare in frigo e si utilizza appenaè pronta)

Accendete il forno a 180° in modalità statica.

Imburrate e infarinate la tortiera, dividete in 2 parti l’impasto: stendete la prima parte con il mattarello ad uno spessore non troppo sottile, trasferite la frolla nella tortiera facendola aderire perfettamente sia al fondo che alle pareti. Bucherellate il fondo senza arrivare troppo in profondità e aiutandovi con una spatola stendete la crema al limone, aggiungetevi qualche cucchiaiata di sciroppo di amarene e poi anche le amarene sparse a piaceree infine le gocce di cioccolato.

Tagliate un pezzetto di frolla alla 2° metà e tenetela da parte per ricavarci le decorazioni e stendete allo stesso spessore la pasta frolla, arrotolatela sul mattarello e con garbo portatela sulla tortiera, lasciatela scivolare lentamente fino a coprire il ripieno della crostata.

Sigillate le due frolle e poi dalla pasta tenuta da parte, dopo averla tirata sottile, ricavate fiori o cuori per il decoro a piacere.

Con uno stecchino paticate 4-5 fori al “coperchio” della crostata, spennellate la siperficie con poco latte e infornate per circa 30-35′.  (il tempo è indicativo controllate la cottura, ogni forno è differente).

Quando la crostata con crema al limone e amarene risulterà dorata, sfornatela e ponetela a raffreddare su una gratella.

Sentirete quanto è buona!

Crostata con crema al limone e amarene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.