Crea sito

Crescione con salsiccia e cipolla

Il crescione con salsiccia e cipolla è una delle tante varianti gustose di tradizione tipica romagnola. Il crescione non è altro che una piadina farcita, in questo caso con salsiccia e cipolla cotti in precedenza, e poi chiusa a mezzaluna e cotta sulla piastra calda o in padella. La ricetta della piadina è quella antica che, da generazioni, si tramanda in famiglia. Una volta impastata la piadina e suddivisa in pagnottelle siamo al traguardo ; basterà scegliere gli ingredienti preferiti per farcire le piadine ed ottenere il crescione. Una volta cotto e lasciato raffreddare, il crescione può essere congelato ben chiuso in sacchetti o contenitori appositi. Un ottimo procedimento a tal proposito e cuocerlo parzialmente, congelarlo e quando lo si vorrà gustare, basterà scongelato e terminare la cottura in padella ben calda senza alcun condimento e voilà il crescione con salsiccia e cipolla è buono come se fosse stato preparato al momento.

Crescione con salsiccia e cipolla

Crescione con salsiccia e cipolla

Ingredienti per 5-6 piadine

  • 500 g. di farina 00 oppure farina tipo 1
  • 100 g. di strutto  (per la ricetta originale) oppure 5 cucchiai di olio extravergine
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • 200 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini di lievito per torte salate (facoltativo)
  • 1 pizzico di bicarbonato o lievito per dolci non vanigliato tipo Pizzaiolo

Inoltre

  • 4 pezzi di salsiccia grossa fresca
  • 5-6 cipolle bianche di taglia media
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe
  • Farina per la spianatoia

Piadina romagnola

 

Piadina romagnola (cliccate sulla foto per la ricetta)

 

Procedimento

Iniziate impastando la piadina:

Sulla spianatoia setacciate la farina col bicarbonato e il lievito, fate la fontana e al centro mettete lo strutto oppure l’olio, sciogliete nell’acqua il sale grosso e cominciate ad aggiungerla poca alla volta impastando lo strutto alla farina sciogliendolo alla perfezione e amalgamando gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto molto soffice. Infarinate il panetto e mettetelo a riposare per un’oretta in un sacchetto da freezer ben chiuso, a temperatura ambiente.

Mentre l’impasto della piadina riposa sbucciate le cipolle poi dopo averle tagliate a quarti e poi ancora a pezzi in senso orizzontale.

Scaldate l’olio in una padella capiente e aggiungete la cipolla, mescolatela senza farla colorire per alcuni minuti poi salate pepate e aggiungete poca acqua calda alla volta (aggiungetene quando le cipolle in cottura asciugheranno troppo) fino ad averle tenere e asciutte. Lasciate raffreddare le cipolle in una ciotola.

In un’altra padella senza alcun condimento fate rosolare la salsiccia spellata e ridotta a pezzettini. poi lasciatela raffreddare in un piatto.

Crescione con salsiccia e cipolla

Riprendete l’impasto, e ricavatene circa 5-6 palline (dipende dalla dimensione del crescione che volete ottenere) iniziate a stenderle con il matterello in dischi di circa 25 cm di diametro e 2 mm di spessore; il crescione affinchè cuocia bene anche all’interno deve essere piuttosto sottile.

Crescione con salsiccia e cipolla

Ora farcite  ogni metà di piadina con qualche cucchiaiata di cipolle e aggiungetevi la salsiccia; ribattete la metà vuota su quella farcita e sigillate con le dita tutto il contorno ( se preferite utilizzate i rebbi di una forchetta).

Sul fornello scaldate molto bene una padella oppure una crepiera, iniziate a cuocere il crescione prima da un lato, quando sarà dorato girate il crescione dall’altro lato e infine dopo qualche minuto alzatelo in piedi così che possa dorare anche la parte di crescione piegata.

Crescione con salsiccia e cipolla

Crescione con salsiccia e cipolla
Crescione con salsiccia e cipolla

2 Risposte a “Crescione con salsiccia e cipolla”

  1. Preparazione “semplice” e sapiente e, almeno per me, ma non solo di sicuro, stimolante (la fantasia e la creatività oltre che l’appetito). I complimenti – sinceri – [non amo fare né ricevere “sviolinate” ] sono d’obbligo e anche i ringraziamenti. A proposito di fantasia stimolata, stavo pensando che una variante di “ripieno” potrebbe forse essere a base di besciamella e prosciutto o besciamella e pomodoro. Ti prego, se non chiedo troppo, di farmi sapere cosa ne pensi.
    Ancora complimenti e grazie per la “condivisione”.
    Un abbraccio virtuale e un augurio di buona serata e buona settimana.
    teo (franco) .

    1. Carissimo Teo come stai? Quando ti leggo qui sono contenta. Allora in Romagna nei crescioni niente besciamella ma: cavoli lessati e conditi, erbette con pancetta, zucca e patate (il prossimo crescione che posterò a breve) melanzane mozzarella e pomodoro, mozzarella e pomodoro oppure scamorza, verdure grigliate funghi ecc ecc e tantissimo altro. Un abbraccio e a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.