Crema pasticcera alle mandorle

La crema pasticcera alle mandorle è decisamente una delle creme che preferisco per farcire pasticcini o crostate; vi assicuro diventano irresistibili. E’ facilissima da realizzare; per velocizzare il procedimento potrete comprare il latte di mandorle al super o in negozi di prodotti biologici, ma io preferisco prepararlo in casa, ritengo che il latte sia molto più buono di quello acquistato. A questo proposito vi inserisco anche la ricetta per fare il latte di mandorle. Pochi ingredienti ed ecco la crema pasticcera alle mandorle è pronta per dare dolcezza alle vostre preparazioni golose oppure da servire in coppa come ho fatto io con un velo di caramello in superficie e mandorle a scaglie come decoro, un’ottimo dessert per ogni occasione.

Crema pasticcera alle mandorle

 

Crema pasticcera alle mandorle

Ingredienti per : Crema pasticcera alle mandorle

Latte di mandorle fatto in casaLatte di mandorle fatto in casa

per la ricetta cliccate sulla foto

 

 

 

  • 500 ml di latte di mandorle
  • 3 tuorli d’uovo
  • 130 g di zucchero semolato
  • 50 g di farina 00
  • 1 baccello di vaniglia
  • Per decorare
  • mandorle a lamelle
  • caramello pronto

Procedimento

1) Ponete sul fuoco, in un pentolino, il latte di mandorle e portatelo quasi all’ebollizione, aggiungete il baccello di vaniglia e lasciatelo in infusione per 10′ circa coperto dopodichè eliminate il baccello e conservatelo in un barattolo con dello zucchero, sentirete che profumino.

2) in una casseruola, con una frusta elettrica o a mano, montate per qualche minuto i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina poi a filo unite il latte di mandorle aromatizzato, mescolando bene senza formare grumi poi portate la casseruola sul fuoco.

3) Sempre mescolando portate al bollore la crema a fiamma dolcissima fino a che sarà addensata a dovere; versatela in una ciotola resistente al calore e copritela con della pellicola facendola aderire alla crema, in questo modo si eviterà la formazione della pellicina dura in superficie.

4) La crema è pronta all’utilizzo che preferite, potrete conservarla qualche giorno in frigo ben sigillata in un contenitore ermetico.

5) Se volete servire la crema alle mandorle come ho fatto io basterà mettere la crema ancora calda nelle coppette, aggiungere in superficie del caramello a filo e delle mandorle a scaglie poi lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Se preferite una crema più fredda sigillate le coppette e conservatele in frigo fino al momento di servirle.

Precedente Gnocchi di patate al pesto e tonno Successivo Dessert di pere cotte al marsala e cannella

6 commenti su “Crema pasticcera alle mandorle

Lascia un commento