Crea sito

Come utilizzare le erbe aromatiche in cucina

Come utilizzare le erbe aromatiche
Meravigliosamente profumate le erbe aromatiche sono infiniti doni dei campi e degli orti, insaporiscono le pietanze di carne, pesce, verdure e uova ma non solo. Nella pizza per esempio ottimi il basilico e origano, profumano e rendono unica questa specialità tutta italiana. L’utilizzo delle erbe aromatiche in cucina ci permette di usare meno sale nei condimenti e, in base alla mia conoscenza e utilizzo, vi lascio consigli e suggerimenti su come utilizzare le erbe aromatiche più usate nella loro versatilità.
 

come utilizzare le erbe aromatiche in cucina
  • CostoMolto economico
  • Porzionia piacere
  • Metodo di cotturaAltro
  • CucinaItaliana

Descrizione delle erbe più utilizzate in cucina

  1. come utilizzare le erbe aromatiche

    Rosmarino

    Si usa soprattutto con le carni bianche e rosse, il pollame e l’agnello. Se ne possono utilizzare i rametti interi, ma se preferite che si percepisca in modo più intenso l’aroma di quest’erba, usate gli aghi sminuzzati finemente. Si essicca molto bene, ma va usato con discrezione, perchè il suo aroma molto forte può facilmente prevalere sugli altri. Si usa spesso per arrosti e grigliate di carni e verdure anche preparate all’aperto, qualche rametto buttato sulle braci, il fumo che sale, profuma tutto il cibo.

  2. salvia

    Salvia

    Per carni arrosto, spiedini, salsiccia, legumi in umido e riso. la salvia ha un retrogusto un po’ acre e si usa perciò da sola e in piccole quantità; è ottima per ripieni a base di cipolla e per la cacciagione allo spiedo. Unita al burro è un’ottimo condimento per gli gnocchi o i tortellini di magro (erbe e formaggi).

    Idea ricetta: Mescolare 50 g di farina con 2 tuorli, 100 ml di latte e 2 albumi montati a neve, tuffatevi le foglie ben pulite (con un panno umido) e friggete in abbondante olio. Sono deliziose!

  3. come utilizzare le erbe aromatiche

    Maggiorana

    Ha l’aroma molto simile all’origano, ma molto più dolce ed è molto ricercata in cucina per insaporire carne, pesce, verdure e minestre. poichè è una pianta che con l’essicazione perde il suo aroma, è bene usarla fresca, aggiunta a fine cottura.

    Idea ricetta: Mescolare pane nero raffermo tostato e bagnato con pezzi di pomodoro, fettine di cipollina fresca, acciughe e abbondante maggiorana, condite con olio, sale e pepe…strepitoso!

  4. timo

    Timo

    L’uso del timo in cucina è conosciuto a tutti per il suo deciso potere aromatizzante. E’ utilizzato in numerose pietanze a base di carne, pesce, verdure secondo le ricette tipiche delle diverse zone in maniera più o meno abbondante. Inoltre indicato per arrosti di carne, grigliate e ripieni, marinate.

    Idea ricetta: Mescolate 2 cucchiai di timo con 100 ml di vino bianco e 2 spicchi d’aglio e fatevi marinare delle fettine di vitello, scolatele e cuocetele in padella con una noce di burro.

  5. basilico

    Basilico

    Meraviglioso basilico, ideale per: pomodori cotti e crudi, pizza e pasta, formaggi freschi, pesci crudi marinati. per tagliarlo a julienne arrotolate le foglie. A lunga durata: foglie di basilico sotto sale sistemate le foglie di basilico ben asciutte in vasetti puliti, alternandole con stati di sale grosso; comprimete tutto per fare uscire l’aria, coprite con olio, chiudete ermeticamente e tenete in luogo fresco e buio. Si conservano 2-3 mesi. Si possono anche congelare in sacchettini da freezer.

    Idea ricetta: Mescolate caprino fresco, ricotta e basilico; formate delle palline e passatele nei semi di sesamo.

Seguimi anche sui Social

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK basta cliccare “mi piace” o lasciarmi un like, ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni.

Altri articoli correlati: COME FARE TRUCCHI E CONSIGLI

Puoi iscriverti al mio GRUPPO su FACEBOOK Le Nonne in cucina ricette di casa

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.