Come ottenere la carne tritata con il Bimby

Come ottenere la carne tritata con il Bimby

Ho scoperto di recente che posso ottenere la carne tritata con il Bimby in maniera quasi perfetta. Un ottimo sistema per avere a disposizione carne fresca tritata per tutte le preparazioni come:  polpette, ragù a base di carne, hamburger e tanto altro. E’ molto semplice e facile; le carni bianche di pollo o tacchino, oppure carne bovina (manzo, vitello e vitellone) o ancora carne di maiale grassa o magra le potrete ottenerle singolarmente e tritate al punto giusto per ogni preparazione con tempi e procedimento da utilizzare fresche al momento oppure da congelare a porzioni in appositi contenitori o semplicemente in saccheti da gelo per una buona conservazione. Ora vediamo insieme e annotatevi per come ottenere la carne tritata con il Bimby.

Come ottenere la carne tritata con il Bimby

 

Come ottenere la carne tritata con il Bimby

Per le parti di carni magre di: pollo, coniglio, tacchino, faraona, agnello, capretto

Tagliate a tocchetti la carne scelta e pesate porzioni di 100 g per ogni tritata:

Mettere la carne nel boccale e tritare per 3 secondi a velocità 7

(ripetere l’operazione fino al termine degli ingredienti)

Per le parti di carne bovina e ovina: vitellone, manzo, castrato, pecora, agnellone 

Se la carne presenta grasso o nervetti tagliatela a pezzetti sempre di 100 g a porzione e tenetela in freezer almeno 30 minuti prima di tritarla per 3 secondi a velocità 7

Per le parti di carne di maiale se è magra procedete a porzionare 100 g per volta e tritatela 3 sec a velocità 7 se invece presenta grasso allora ponetela sempre già a porzione e a tocchetti 30 minuti in freezer prima di procedere alla macinatura.

Come ottenere la carne tritata con il Bimby

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.