Crea sito

Ciambella romagnola la ricetta di famiglia

La ciambella romagnola è un dolce tipico regionale creata in una forma particolare a filoncino o a pagnottella. Per realizzare la ciambella di ricette ce ne sono a bizzeffe, ogni famiglia romagnola è depositaria della ricetta personale; infatti la ricetta che oggi condivido è la meravigliosa ciambella di mia suocera. L’ ha conservata nel tempo con cura come una reliquia, impressa semplicemente nella sua memoria e poi tramandata ai posteri tramite figlie e nuore proseguendo la tradizione. Un procedimento molto facile; s’impastano tutti gli ingredienti in una ciotola, poi ottenuto un’impasto morbido si formano i filoncini o le pagnottelle sulla leccarda del forno da porre in cottura e sentirete che profumino si spande nella cucina. In Romagna è usanza ancora oggi gustare la ciambella, intinta nel vino a fine pasto oppure a colazione immersa in una tazzona di caffelatte..io ne vado matta da sempre. Vediamo insieme ingredienti e procedimento per preparare la ciambella romagnola. Una variante a piacer mio…non utilizzo lo strutto o sugna (non gradito nei dolci dalla mia famiglia) ma il burro.

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 filoncini
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 180 gzucchero
  • 2uova intere medie
  • 100 gburro (o strutto)
  • 200 mlLatte intero
  • 1 bustinalievito per dolci
  • q.b.zucchero in granella
  • 1tuorlo d’uovo

Preparazione

  1. In una ciotola capiente setacciate la farina con il lievito, al centro aggiungete lo zucchero, le uova e il burro fuso e tiepido. Iniziate ad impastare aggiungendo mezza dose di latte.

  2. Poi continuate ad aggiungere il latte sempre impastando poco per volta, dovrete ottenere un impasto morbido q/b e la dose esatta del latte va in base a quanto assorbe la farina. Accendete il forno in modalità statico a 180°.

  3. Foderate la leccarda del forno o comunque una teglia capiente con carta forno, prelevate dalla ciotola metà dell’impasto e sistematelo a filoncino sulla metà della teglia e fate altrettanto con l’impasto rimasto. Aiutandovi con una spatola stendete i due impasti dando la forma del filoncino. A parte battete con una forchetta il tuorlo d’uovo e spennellatelo sulla superficie dei filoncini di ciambella poi spargete a piacere lo zucchero in granella. Infornate per circa 25′ nella parte centrale del forno (il tempo è indicativo in base alla funzionalità del vostro forno) la ciambella romagnola dovrà risultare ben lievitata e dorata in superficie. Servite la ciambella romagnola tagliata a fette in ogni momento dolce della giornata.

Note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia pagina FACEBOOK
basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni. Altre ricette correlate: CIAMBELLE CIAMBELLONI E PLUMCAKE Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette basta iscriversi alla mia NEWSLETTER : riceverete le ricette pubblicate direttamente nella vostra posta. Seguimi anche su PINTEREST

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

20 Risposte a “Ciambella romagnola la ricetta di famiglia”

  1. io sono dell’Emilia, e per i più golosi si aggiunge una buona cucchiaiata di marmellata all’interno, per farci mancare nulla. Buonissima in tutte le forme………e il profumo mentre cuoce mette tutti d’accordo
    Saluti

  2. E’ la prima volta che entro dentro questo bellissimo sito e non posso altro che complimentarmi per le bellissime ricette! Ho provato a realizzare questa buonissima ciambella e che dire… favolosa, la vera classica ciambella romagnola (sono di Faenza), grazie, grazie mille, veramente ottima, apprezzata anche dai miei piccoli! Mi piacerebbe realizzare anche la ciambella di marzapane romagnola… nel sito non l’ho trovata… possibile? Un caro e affettuoso saluto!

    1. Grazie Silvia e benvenuta. Io sono di Cervia e sai che la torta di marzapane romagnola non l’ho mai sentita nominare? Devo assolutamete fare una ricerca….a presto alllora!

  3. Ciao Silvana, secondo te, al posto del burro, potrei provare a mettere l olio di oliva? Qui a casa lottiamo contro il colesterolo. .. che ne pensi?

    1. Emma con l’olio mai fatta addirittura ci si metteva lo strutto pensa te oppure il grasso di gallina fuso questo nei tempi lontani. Tu magari provaci usa un’olio non tropppo intenso però ciao e fammi sapere!

  4. Ciao Silvana,
    complimenti il tuo blog e’ stupendo….. le ricette della nostra Romagna sono semplici ma deliziose (sono di Forli).
    Mia nuora adora il marzapane romagnolo ma non sono riuscta trovare una ricetta che contenga il cioccolato fondente saresti cosi gentile di aiutarmi per poterla accontentare.
    Grazie di cuore , un abbraccio.

  5. La sua descrizione della ciambella romagnola ha deliziato il mio olfatto e gusto a tal punto da sentire quel delizioso profumino. domani proverò a prepararla, ho già l’acquolina in bocca.
    Grazie del suo impegno nell’inviarci sempre deliziose ricette.

  6. provo subito,ho un po’ di tempo e tutti gli ingredienti.
    che ne dici se in mezzo metto un po’ di nutella verrà bene,
    si lievirerà ?
    cerco sempre di provare i tuoi dolci , sono buonissimi e facili
    grazie
    un’abbraccio

  7. Silvanina!! Ma quante cose buone qui da te ho visto in questi giorni. Solo ora il tempo di commentare e spero di rifare queste deliziose ciambelle romagnole. buona settimana cara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.