Ciambella allo yogurt senza zucchero e burro

Ciambella allo yogurt senza zucchero e burro

Di ciambelle ne ho fatte e pubblicate davvero tante: senza burro, senza latte, con soli albumi..ma la novità di oggi è la ciambella allo yogurt senza zucchero e burro. Un dolce dedicato e adatto a tutte le persone che seguono una dieta ipocalorica e ai diabetici. E’ una ciambella davvero buona seppur leggera; il dolcificante utilizzato in sostituzione allo zucchero lascia un buon sapore a differenza di quel che si può pensare. La farina integrale mescolata, in parte, alla farina di semola ha sostituito le farine raffinate che non posso mangiare in quanto diabetica. Mi sto abituando da tempo ai cibi integrali e più li mangio e più li apprezzo per leggerezza e digeribilità. Una ciambella con pochissimi grassi e yogurt bianco magro, vi assicuro che a colazione si rivelerà perfetta da intingere nella bevanda preferita. Essendo priva di zucchero, a cottura ultimata, sarà più pallida in superficie, infatti il bel colore dorato delle torte tradizionali è dato dallo zucchero sia di canna che semolato contenuti negli ingredienti che caramella in cottura.

Ciambella allo yogurt senza zucchero

 

Ciambella allo yogurt senza zucchero e burro

Ingredienti per una tortiera da ciambelle di 24 cm

  • 200 g di farina integrale biologica
  • 100 g di semola rimacinata di grano duro
  • 13 g di dolcificante che sia adatto alla cottura nei dolci, 40 g di Stevia sempre dolcificante (in alternativa, per chi non è diabetico, può utilizzare 80 g di fruttosio)
  • 3 uova medie intere
  • 125 g di yogurt bianco magro
  • 40 g di olio di girasoli
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • scorza di limone a piacere

Procedimento

Accendete il forno in modalità statico a 170°.

Foderate uno stampo da ciambelle con carta da forno oppure in alternativa potete utilizzare uno stampo in silicone che non serve ungere e infarinare. Altrimenti potete optare con uno stampo tradizionale senza il tubo al centro sempre foderato con carta da forno QUI come fare.

In una ciotola sgusciate le uova e mescolatele con il dolcificante battendole per alcuni minuti con una frusta a mano fino a che saranno belle spumose.

Aggiungete a cucchiaiate le farine già mescolate anche al lievito poco per volta alternandole allo yogurt, all’olio miscelato all’acqua, la scorza di limone e sempre mescolando con la frusta.

Ciambella allo yogurt senza zuccheroOttenuto un composto morbido e ben amalgamato versatelo nello stampo e infornate per circa 40-45′, (il tempo di cottura è sempre relativo al proprio forno).

Testate con uno spiedino l’interno della ciambella, se ne uscirà perfettamente asciutto la cottura è arrivata a buon fine, non vi resta che lasciare intiepidire il dolce per poi sformarlo e lasciarlo raffreddare su una gratella.

La ciambella allo yogurt senza zucchero e burro è prontissima da gustare.

6 Risposte a “Ciambella allo yogurt senza zucchero e burro”

  1. Ciao Cara! Strepitosa questa ciambella. Ho subito dato il tuo link a qualche amica che, più che a dieta, ha problemi di diabete e colesterolo. Io, invece, sarei bugiarda se ti dicessi che …la proverò!! Non sono super golosa (preferisco il salato!!), ma una ciambella senza zucchero, proprio non saprei…Ti abbraccio

  2. Ciao Silvana! È da un bel po che non ti scrivo ma ti seguo sempre con piacere. Ho visto questa ciambella e mi incuriosisce perche integrale, ma non ho dolcificanti da te proposti.. lo zucchero di canna andrebbe bene? In alternativa ho il malto di orzo bio ma nn so quantificare x questa ciambella… mi consigli tu?inoltre con il bimby come potrei procedere? Grazie mille per i tuoj oreziosi consigli! Un abbraccio! Simonetta

    1. Ciao Simonetta è sempre un piacere ritrovarti qui. Se nessuno di voi ha problemi di diabete o per dieta ipocalorica per dovere utilizzare il dolcificante, allora lo zucchero di canna va benissimo come pure il malto d’orzo. La quantità perfetta da utilizzare nella ciambella è 150-180 g, diverso il discorso è per utilizzare del dolcificante, come già spiegato nella ricetta. Assaggia comunque l’impasto crudo aggiungendo una quantità di base di 100 g di malto o zucchero di canna, poi aggiungi zucchero o malto in maniera graduale fino ad ottenere il gusto dolce a te gradito. Buona domenica e grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.