Bignè fritti ripieni di crema

A Carnevale non possono mancare, fra i dolci più golosi, i bignè fritti ripieni di crema. La ricetta è facilitata dal doppio procedimento tra cui scegliere, ossia il metodo tradizionale oppure quello che prevede l’utilizzo dell magico Bimby, ma in ogni caso vedrete che otterrete i bignè fritti ripieni di crema più buoni che abbiate mai assaggiato. La crema pasticcera contiene soltanto due uova perciò, a differenza di altre ricette ricche di tuorli d’uovo, la ritengo più leggera. I bignè fritti al primo morso sembrano sciogliersi in bocca tanto sono soffici, poi la crema completa l’assaggio nel migliore dei modi. Oltre che fritti i bignè possono essere cucinati anche in forno, poi una volta freddi saranno solo da farcire con la crema pasticcera e una spolverata di zucchero a velo.

Bignè fritti ripieni di crema
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per l’impasto dei bignè

  • 230 ml Acqua
  • 140 g Farina Manitoba
  • 60 g Farina 00
  • 70 g burro
  • 35 g maizena
  • 5 g Sale fino
  • 4 uova intere
  • 2 Albumi
  • 60 g zucchero semolato
  • q.b. Zucchero a velo (per decorare)
  • q.b. olio di semi di arachidi

Per la crema pasticcera

  • 3 uova intere
  • 6 cucchiai Farina 00 (105 g)
  • 6 cucchiai zucchero semolato (120 g)
  • 750 ml Latte intero
  • scorza di limone

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate la crema

    In un pentolino scaldate il latte con la scorza di limone fino a sfiorare il bollore.

    In una casseruola dal fondo tondo con una frusta (anche elettrica) sbattete le uova intere con lo zucchero e la farina fino ad ottenere un composto cremoso; a questo punto versate a filo il latte mescolando gli ingredienti affinchè non si formino grumi poi trasferite la casseruola su fiamma bassa e portate a cottura la crema sempre mescolando da un verso soltanto.

    A cottura travasate la crema in una pirofila stendendola con una spatola e lasciatela raffreddare.

  2. Procedimento tradizionale per i bignè

    Portare al bollore. in una casseruola antiaderente dai bordi alti versare l’acqua, il sale e il burro. Spegnere il fuoco e versate tutte in un colpo le farine con la fecola già mescolate, riportate la casseruola sul fuoco e fate cuocere il composto fino a che non inizierà a staccarsi dalle pareti della casseruola.

    Lasciate intiepidire poi spostate la casseruola sul piano di lavoro e aggiungete le uova intere, gli albumi e lo zucchero poi sempre mescolando energicamente, riportate la casseruola su fiamma affinchè l’impasto possa cuocere ancora per qualche minuto.

    A questo punto versate il composto in una ciotola in pirex e lasciatelo raffreddare coperto da un telo da cucina.

  3. Procedimento con il Bimby per i bignè

    Versate nel boccale l’acqua con il burro e il sale portate al bollore in 7 minuti 100° veloc. 3

    Aprite il coperchio e aggiungete tutte le farine mescolate alla fecola e impastate per 30 sec. a veloc.4. (fino a che l’impasto ottenuto si stacca dalle pareti del boccale).

    Impostare la cottura per 3 minuti a 90° veloc 2, a fine tempo lasciate intiepidire l’impasto poi aggiungete lo zucchero e le uova (1 alla volta) mescolando ancora per almeno 15 sec.ad ogni aggiunzione di ingrediente.

    Trasferite l’impasto in una ciotola in pirex e lasciatelo raffreddare completamente.

    Scaldate, per la frittura dei bignè, abbondante olio in una casseruola; con due cucchiai formate delle palline che andrete a versare direttamente nell’olio, le palline si gonfieranno e assumeranno un bel colore dorato da ogni lato.

    Trasferite i bignè fritti su fogli di carta assorbente da cucina e lasciateli raffreddare.

    Con una sac a poche o siringa da pasticcere farcite con la crema i bignè e poneteli sul piatto di portata, prima di servirli spolverizzateli con lo zucchero a velo.

  4. Bignè fritti ripieni di crema

Note

Per ottenere una preparazione più leggera potete anche cuocere i bignè in forno a 180° fino a che saranno gonfi e dorati, poi procedete alla farcitura con la crema.

Altre ricette correlate potrai trovarle su questa pagina di raccolta: Ricette di Carnevale

Se clicchi MI PIACE alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette e aggiungerai valore al mio lavoro!

 

 
Precedente Involtini di verza con ripieno di carne e verdure Successivo Frittata con lattuga speck e cipolle al forno

4 commenti su “Bignè fritti ripieni di crema

  1. Annamaria G. il said:

    Forse sono pignola: nella risposta i grammi sono un peso,nella ricetta un’altro,non riesco capire la grammatura diversa…… saluti

    • Silvana Scalambra il said:

      In effetti per ottenere la crema dalla giusta consistenza attieniti al peso scritto in ricetta, nella risposta ho tenuto fede alla crema con due uova anzichè 3 come in questo caso..scusami e buona giornata!

  2. Annamaria G. il said:

    Buona sera, sono tutti da mangiare !!Una tentazione da urlo direbbero i miei bimbi!! Un boccone tira l’altro……domandavo i 6 cucchiai di farina sono colmetti o rasi, fanno la differenza per la crema pasticciera : morbida o soda.Saluti Annamaria G.

    • Silvana Scalambra il said:

      Hai ragione Annamaria allora parliamo in grammi così è più semplice…70 g di farina e 80 g di zucchero. Vado ad aggiungere i dati alla ricetta grazie e buona giornata!

Lascia un commento