Crea sito

Baccalà alla livornese ricetta tipica toscana

Particolarmente saporito il baccalà si presta a innumerevoli ricette, oggi vi propongo nientedimenoche il baccalà alla livornese ricetta tipica toscana molto semplice e gustosa. Un ottimo piatto unico a base di pesce e pomodoro che servo spesso in tavola con fette di polenta abbrustolita nelle giornate più fredde invernali; vi assicuro che non c’è nulla di più gustoso. Un’accortezza importante: il baccalà prima di passare alla cottura, deve essere stato ammollato per il tempo necessario a perdere tutto il sale di conservazione; al super o in pescheria lo trovate già pronto da cuocere. Se invece acquistate il trancio di baccalà secco allora procedete all’ammollo in una bacinella di acqua fredda per almeno 24 ore cambiando l’acqua ogni 6 ore circa. Pochi ingredienti scelti e genuini danno vita a questo gustosissimo secondo e precisamente al baccalà alla livornese, vediamo insieme ingredienti e procedimento.

Baccalà alla livornese Blog Profumi Sapori & Fantasia

Baccalà alla livornese

Ingredienti 

  • 800-1000 g di baccalà già pronto alla cottura
  • 450 g di polpa di pomodoro
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cipolla piccola dorata
  • farina q/b per la panatura
  • 1 peperoncino tritato
  • 6-7 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • poco sale e pepe macinato al momento

Procedimento

1) Sul piano di lavoro sistemate il baccalà ed eliminate la pelle e massaggiatelo eliminando eventuali spine conficcate nella polpa, tagliatelo a tocchetti e infarinateli con cura eliminando la farina in eccesso.

2) In una padella scaldate l’olio e lasciate soffriggere l’aglio, il peperoncino a pezzettini  e la cipolla, aggiungete i tocchetti di baccalà e fateli insaporire nei condimenti voltando i pezzi con due cucchiai.

3) Versate anche la polpa di pomodoro, al bollore abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per 20 minuti circa girando ogni tanto i pezzi di baccalà affinchè s’insaporiscano.

4) Prima di servire a piacere macinate un po’ di pepe bianco e poi in tavola!

Inoltre potrete trovare altre ricette in: Secondi e antipasti di pesce

2 Risposte a “Baccalà alla livornese ricetta tipica toscana”

  1. Ah, il baccalà! Le sere delle vigilie dell’Immacolata e di Natale, da noi, in “Terronia” , si usa mangiare la minestra di pastina (semi di mela o risoni di solito) col sughetto del baccalà in umido. Molto appetitosa e gradita da tutti, ma il baccalà, rimane spesso un po’ stopposo.
    Quello che mi riesce abbastanza accettabile lo preparo al forno con le patate. Conosci il segreto per una cottura decente nell’esecuzione “in umido?” (Ossia avere per risultato roba ben cotta e mangiabile)? Ti ringrazio sempre per tutto e faccio, a te e i tuoi tutti, cordialissimi auguri di buon anno.
    Fratello maggiore teo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.