Arrosto farcito arrotolato con carciofi prosciutto e scamorza

Arrosto farcito arrotolato con carciofi prosciutto e scamorza, di facile esecuzione e molto economico. Ho utilizzato un’anca di tacchino disossata, prosciutto crudo, cuori di carciofi e dadini di scamorza, ho ricavato un’arrosto per quattro persone abbondante ed ho speso meno di dieci euro. Un arrosto che si può presentare in tavola per i giorni di festa, accompagnato da contorni a piacere; io ho scelto delle patate arrosto e carciofini ai porri  in padella. Per facilitare l’esecuzione inserisco il passo a passo della preparazione dell’arrosto.

Arrosto farcito arrotolato con carciofi prosciutto e scamorza Blog Profumi Sapori & Fantasia

Arrosto farcito arrotolato con carciofi prosciutto e scamorza

Ingredienti per 4 persone

  • 1 anca di tacchino di media misura
  • 180 g. di cuori di carciofi surgelati a quarti ( circa mezza confezione)
  • 6 fette di prosciutto crudo tipo Gambuccio (economico e saporito)
  • 8 fettine di pancetta arrotolata
  • 50 g. di scamorza dolce a dadini
  • trito di rosmarino e aglio
  • 1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
  • sale e pepe

Procedimento

Per prima cosa togliere la pelle all’anca di tacchino poi con un coltellino affilato eliminare l’osso centrale, lavare e tamponare la carne disossata e metterla fra due fogli di carta da forno e appiattirla con un batticarne.

Accendere il forno a 180° modalità ventilato

Arrosto farcito arrotolato con carciofi prosciutto e scamorza Blog Profumi Sapori & Fantasia

Sistemare su un’altro foglio di carta da forno le fettine di pancetta leggermente accavallate e posizionarvi la carne al centro, salarla e peparla leggermente poi ricoprire con le fettine di prosciutto, i carciofini ed infine i dadini di scamorza spargere una spizzicata di trito aromatico ed iniziare ad arrotolare la carne partendo dalla base stretta fino ad avere un rotolo compatto, legarlo con dello spago da cucina opppure elastici da arrosti.

Bagnare e strizzare un foglio di carta da cucina, oliarlo leggermente, spargere ancora del trito aromatico e posizionare l’arrosto, richiuderlo bene doppiando le estremità della carta e ai lati sigillare con spago da cucina a caramella.

Inserire l’arrosto in uno stampo (io da plumcake) ed infornare per almeno 1 ora, a metà tempo girare l’arrosto sotto-sopra.

A fine cottura sfornare e togliere l’arrosto dallo stampo e lasciarlo raffreddare, eliminare la carta di cottura conservando il sugo. Tagliarlo a fette e sistemarle in una pirofila, irrorare le fette di arrosto e poi  basta scaldare qualche minuto in forno ed è pronto da servire in tavola, con i contorni che preferite.

 

Precedente Menu di Natale ricette semplici e leggere Successivo Menu per la cena della vigilia di Natale

6 commenti su “Arrosto farcito arrotolato con carciofi prosciutto e scamorza

  1. Ciao Silvana, come ti ho già detto tu scateni la mia fantasia: unendo due tue ricette, questa e un’altra di arrosto arrotolato con fette di pollo, ieri ho ho cucinato questo arrosto con fette di tacchino e melanzane, di cui ti allego la ricetta, che ha avuto un successo strepitoso. Grazie ancora dei suggerimenti e buon anno. Cecilia.
    Arrosto arrotolato con melanzane alla Cecilia
    Ingredienti
     Fette di tacchino del tipo “sottilissime” (circa 600 gr)
     1 confezione di speck
     8 fettine di pancetta arrotolata
     1 confezione di scamorza affumicata a fette i
     1 confezione di edamer a fette (o altro formaggio che si scioglie)
     1 melanzana tonda
     1 confezione di 4 wurstel piccoli
     1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
     sale e pepe
     2 cucchiai di wisky o vino bianco
    Tagliare la melanzana, lavata, a fette non troppo sottili e posizionarla su una placca coperta da carta forno, in forno a 200 ventilato per 30 minuti.
    Sistemare su un foglio di carta da forno le fettine di pancetta leggermente accavallate e sopra posizionare le fettine di carne in senso verticale sempre leggermente sovrapposte e sopra ancora le fettine di speck.
    Indi sistemare uno strato di fette di melanzane (intiepidite), uno strato di fette di scamorza, un altro strato di melanzane e lo strato di formaggio edamer; infine, sempre in senso verticale posizionare i wurstel tagliati a metà.
    Iniziare ad arrotolare la carne partendo da destra aiutandosi con la carta forno e premendo per avere un rotolo compatto. Premere in cima e in fondo per tenerlo “chiuso”.
    Prendere una teglia di alluminio (usa e getta) leggermente più corta dell’arrosto, ungerla con olio di oliva e mettere 1 cucchiaio di liquore, e mettervi l’arrosto che rimarrà così “sigillato in alto e in basso. Versare sopra il secondo cucchiaio di liquore. Non è necessario legarlo.
    Mettere in forno non ventilato, precedentemente scaldato a 200°, per circa 1 ora.
    Lasciare intiepidire per circa 15 minuti per permettere al formaggio di rapprendersi e per poter tagliare l’arrosto a fette più agevolmente.

  2. antonia il said:

    Ciao ,hai proprio ragione è buono ed economico( e di questi tempo nn guasta proprio).Preparo spesso l’arrosto con il tacchino ma nn ho mai utilizzato i carciofi e vorrei prepararlo con latua ricetta e vorrei sapere se carciofi devono essere cotti prima di metterli nell’arrosto .Molte grazie.

    • silvanaincucina il said:

      In genere uso cuori di carciofi surgelati, scongelati e tagliati a fettine oppure ripassati in padella con un po’ di aglio o cipolla sale e pepe un filo d’olio. Li lascio insaporire per pochi minuti e raffreddare poi li unisco all’arrosto. A presto Antonia..

Lascia un commento