Semifreddo alle nocciole

Il semifreddo alle nocciole è un dolce che, oltre ad essere molto facile da preparare, si presta ad “addolcire” in maniera paradisiaca ogni momento del dopo pasto ma non solo. Privo di gelatina o colla di pesce, il semifreddo alle nocciole può essere proposto anche in una golosa variante alle mandorle ad esempio, seguendo lo stesso procedimento. Inoltre potrete servire il semifreddo alle nocciole accompagnato magari da una ricca salsa al cioccolato o, ancora meglio, da una fluida salsa al caramello che in questo caso va ad esaltare il gusto delle nocciole.

Semifreddo alle nocciole si
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 + 6 ore in freezer minuti
  • Porzioni:
    6 porzioni
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 500 ml panna fresca da montare
  • 4 Uova
  • 270 g Zucchero a velo
  • 3 cucchiai zucchero semolato
  • 250 g nocciole (sgusciate e spellate)

Preparazione

  1. Per ottenere la farina di nocciole acquistate nocciole già sgusciate e spellate. Per prima cosa necessita tostarle o in una padella antiaderente su fiamma dolce scuotendo la padella di tanto in tanto oppure in una teglia e in forno a 100° per 15 minuti avendo cura di muoverle all’interno della teglia, per favorire la doratura uniforme dei frutti.

    Una volta tostate, lasciate raffreddare perfettamente le nocciole e trasferitele, con lo zucchero semolato, in un frullatore o in un mixer azionando le lame ad intermittenza per non surriscaldare il robot fino ad ottenere una farina soffice.

  2. In un recipiente freddo montate la panna, con le fruste elettriche, aggiungendo in maniera graduale 250 g di zucchero a velo. (Tenete da parte i 20 g rimasti del totale)

    Separate i tuorli dagli albumi montando questi ultimi a neve molto soda; in una ciotola piuttosto capiente montate i tuorli con lo zucchero a velo avanzato.

    Aggiungete ai tuorli montati la farina di nocciole, poi con movimenti dall’alto al basso amalgamatevi gli albumi a neve ed infine la panna montata e zucchero ottenendo un composto soffice.

  3. Ora potete decidere che forma dare al semifreddo con le nocciole: se in una forma unica tipo plumcake da servire tagliato a fettine oppure in stampi in monoporzione (come ho scelto io utilizzando uno stampo multiplo in silicone dalle forme differenti).

    Per lo stampo intero vi consiglio di foderare con della pellicola abbondante lo stampo facendo debordare all’esterno parte della pellicola. Versate la crema del semifreddo alle nocciole, sigillate con la pellicola che abbonda e ponete lo stampo nel congelatore per almeno 6 ore.

    Prima di servire il semifreddo lasciatelo fuori dal freezer per almeno mezz’ora poi porzionatelo e servitelo accompagnato da una salsa al cioccolato e nocciole spezzettate grossolanamente.

    Stesso procedimento per il semifreddo alle nocciole in monoporzione; ricordate che la salsa al caramello, ad esempio, esalta la frutta secca, ottima scelta per questo tipo di dolce al cucchiaio.

Note

Altre ricette correlate potrai trovarle su questa pagina di raccolta:  DESSERT E DOLCI AL CUCCHIAIO

Se clicchi MI PIACE alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette e aggiungerai valore al mio lavoro!

 
Precedente Focaccine soffici di patate Successivo Crema di topinambur zucca e patate

Lascia un commento