Salatini al formaggio in pasta sfoglia

I salatini al formaggio in pasta sfoglia completano le vostre preparazioni di antipasti in occasione di festività, feste o ricorrenze speciali. Ma non soltanto, le occasioni per gustare i salatini al formaggio sono davvero molteplici e infinite; questi stuzzichini salati sono così sfiziosi e facili da preparare che sono perfetti da sgranocchiare anche senza particolari eventi speciali ma magari per accompagnare olive, salumi e formaggi in modo invitante e appetitoso. I salatini al formaggio in pasta sfoglia sono molto semplici e veloci da preparare e, a piacere, variando sulla tipologia degli ingredienti potrete servire salatini sempre diversi e golosi, per la felicità di tutti, grandi e piccini.

Salatini al formaggio in pasta sfoglia
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    a piacere persone

Ingredienti

  • 2 rotoli pasta sfoglia (rettangolare)
  • 150 g fettine di fontina
  • 100 g parmigiano grattugiato
  • 1 tuorlo d’uovo

Preparazione

  1. Sul piano di lavoro stendete i due rettangoli di pasta sfoglia, su ognuno spizzicatevi metà del parmigiano poi sistemate le fette di fontina le une accanto alle altre e spolverizzatele con il parmigiano rimasto.

    Dopo avere farcito i due rotoli iniziate ad arrotolare ognuno partendo dalle due estremità fino ad incontrarsi al centro.

    A questo punto avvolgete i due rotoli di pasta sfoglia farciti in un altro foglio di carta forno e poneteli nel congelatore per almeno mezz’ora.

    Poco prima dello scadere del tempo di riposo accendete il forno a 200° in modalità statica.

  2. Foderate due teglie capienti con carta da forno e iniziate a tagliare le fette da ognuno dei due rotoli adagiandole leggermente distanziate fino a riempire le teglie.

    Mescolate il tuorlo d’uovo con poco latte non fretto e spennellate ogni fetta.

    Lasciate cuocere in forno già caldo per circa 20-25 minuti e comunque fino a che i salatini al formaggio di pasta sfoglia saranno gonfi e dorati.

    Lasciateli raffreddare e serviteli in tavola nel vassoio degli antipasti o con l’aperitivo….ottimi.

Note

Altre ricette correlate potrai trovarle su questa pagina di raccolta: ANTIPASTI E STUZZICHINI

Se clicchi MI PIACE alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette e aggiungerai valore al mio lavoro!

 
Precedente Le tagliatelle raccolta di ricette Successivo Tortelli due colori con ragu alla bolognese

Lascia un commento