Risotto con verza e salsiccia

Fra le innumerevoli ricette di risotti pubblicate nel blog mancava questa di oggi e precisamente il risotto con verza e salsiccia. Inutile dire che abbiamo letteralmente spazzolato in men che non si dica questo goloso primo piatto, ora provo a descriverlo ma so che non ci riuscirò perchè è tale la bontà che solo con l’assaggio potrete davvero capire le mie parole. La dolcezza della verza si mescola a quello della cipolla e al sapore deciso della salsiccia creando un vortice di sapori fantastici che andrà sempre più aumentando; il consiglio spassionato che però devo darvi è quello di preparare e gustare il risotto con verza e salsiccia e so che mi darete ragione.

Risotto con verza e salsiccia
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    14 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 350 g riso tipo Carnaroli
  • 1/2 cavolo verza
  • 1 cipolla bianca
  • 3 salsicce fresche
  • 3 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • 1 l Brodo vegetale
  • 1/2 bicchiere Vino bianco secco
  • q.b. sale e pepe
  • 30 g burro
  • 40 g parmigiano

Preparazione

  1. Preparate un buon brodo vegetale e tenetelo da parte sul fornello a fiamma bassissima, servirà per cuocere il risotto.

    Tagliate a striscioline la verza poi lasciatele in ammollo per 10′ in acqua fredda con l’aggiunta di 1 cucchiaino di bicarbonato ben diluito.

    Centrifugate la verdura e sottraete alla quantità una piccola parte che servirà alla partenza del risotto.

    Sbucciate anche la cipolla e affettatela finemente ed eliminate la pelle alla salsiccia sgranandola in piccole quantità.

  2. In una casseruola a fondo pesante scaldate l’olio poi aggiungete la verza con la cipolla per 5 minuti.

    Aggiungete la salsiccia e fatela insaporire per qualche minuto poi sfumate il tutto con il vino.

    Unite il riso che farete tostare qualche minuto nell’intingolo poi la verza tenuta da parte, salate e iniziate ad aggiungere il brodo bollente q/b per consentire una cottura ottimale al risotto.

    A fine cottura  aggiungete il burro e il parmigiano per mantecare il risotto solo prima di portare a tavola aggiungete una macinata generosa di pepe.

    Buon appetito.

  3. Risotto con la verza e salsiccia grande

Note

Altre ricette correlate potrai trovarle su questa pagina di raccolta: RISO & RISOTTI

Se clicchi MI PIACE alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette e aggiungerai valore al mio lavoro!

 
Precedente Minestra con verdure e speck croccante Successivo Le tagliatelle raccolta di ricette

Lascia un commento