Pollo alla curcuma con porri e finocchi

Se, come me, amate le spezie, allora dovete assolutamente assaggiare il pollo alla curcuma con porri e finocchi. Un insieme di ingredienti differenti dal solito ma che assicurano un perfetto mix di sapori e profumi. La curcuma, chiamata anche lo zafferano delle indie, ha il potere, oltre che di donare agli alimenti uno spettacolare colore dorato, anche di arricchirli di sapore. I porri sono utilizzati come base all’intingolo ed infine i finocchi
tagliati a fettine ed aggiunti quasi a fine cottura creano un contorno delizioso, il cui sapore viene esaltato ancor più dall’insieme degli ingredienti di questa pietanza.

Pollo alla curcuma con porri e finocchi
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

  • 1 kg di pollo (tagliato a pezzi)
  • 2 porri (piccoli)
  • 2 finocchi
  • 1 cucchiaio curcuma
  • 3 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • 200 ml Brodo vegetale
  • q.b. sale e pepe
  • 2 rametti Rosmarino
  • 5-6 foglie salvia
  • 2 spicchi aglio
  • q.b. Farina

Preparazione

  1. Lavate con cura le parti di pollo poi tamponate con carta da cucina.

    Lavate i porri, tagliateli in verticale e lavateli con attenzione poi dopo avere sgrondato dall’acqua residua affettateli sottilmente.

    Eliminate dai finocchi le parti sciupate e le foglie esterne troppo dure; tagliateli a metà poi a fettine ed infine lavatele lasciandole sgocciolare da un colino.

  2. Scaldate l’olio in una padella capiente per contenere sia il pollo che le verdure. Aggiungete il rosmarino, la salvia e l’aglio in camicia schiacciato. Dopo qualche minuto eliminate le erbe aromatiche e l’aglio e unite i porri affettati. Lasciateli soffriggere per qualche minuto senza farli bruciare.

    Infarinate le parti di pollo poi aggiungetele nella padella con i porri, girate i pezzi a mano a mano che prendono colore.

    Aggiungete in padella il brodo caldo con la curcuma diluita, salate e pepate poi chiudete la padella con un coperchio e fate cuocere per circa 15 minuti girando di tanto in tanto la carne.

  3. A dieci minuti da fine cottura aggiungete anche i finocchi lasciandoli cuocere a puntino girandoli solo una volta.

    Eliminate il coperchio e fate restringere il fondo di cottura quanto basta per ottenere una pietanza umida ma non brodosa.

    Servite il pollo alla curcuma con porri e finocchi caldo o tiepido a piacere magari accompagnato da riso pilaf….è decisamente ottimo!

  4. Pollo alla curcuma con porri e finocchi

Note

Altre ricette simili potrai trovarle nella pagina di raccolta link: SECONDI DI CARNE

Se clicchi MI PIACE alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette e aggiungerai valore al mio lavoro!

 
Senza categoria
Precedente Crostata con confettura di mele Successivo Risotto con finocchi curcuma e pomodoro

Lascia un commento