BISCOTTI

    Biscotti con farina di castagne senza glutine

    Tra le varie farine naturalmente senza glutine, quella di castagne è una delle mie preferite.

    La trovo molto versatile, adatta sia alla preparazione di dolci che di portate salate. Inoltre è nutriente e ha un sapore deciso e pienamente autunnale… non a caso molte ricette tradizionali contadine sono a base di questa farina.

    Qui in Emilia sono famosi il castagnaccio e i necci, adottati dalla vicina Toscana con pochissime variazioni, i ciacci, la patòna o pattona, le frittelle, ma anche la polenta di castagne e i tortelli.

    Personalmente, adoro inserirla nelle ricette dolci, in particolare in quelli da colazione: trovo che l’abbinamento tra il sapore delle castagne e quello del caffè mattutino sia incredibile.
    I biscotti con farina di castagne che vi propongo oggi sono semplici e veloci da preparare, ideali per chi volesse iniziare a sperimentare con questa farina. Sono naturalmente senza glutine e, nella mia versione, anche senza lattosio.

    Vediamo insieme come prepararli!

    • DifficoltàMolto facile
    • CostoMedio
    • Tempo di preparazione10 Minuti
    • Tempo di cottura20 Minuti
    • Metodo di cotturaForno
    • CucinaItaliana

    Ingredienti

    Tutti gli ingredienti considerati a rischio contaminazione, devono necessariamente riportare la scritta “SENZA GLUTINE” sulla confezione.

    200 ml panna da cucina senza lattosio (vedi note)
    120 g zucchero di canna
    40 g olio di semi
    1 uovo
    50 g farina di riso
    120 g farina di castagne
    300 g farina MixIt! schaer ((vedi note))
    1/2 bustina lievito per dolci
    1/2 bustina ammoniaca per dolci

    Strumenti

    Passaggi

    In una ciotola capiente versare: la panna, lo zucchero, l’olio di semi, l’uovo e la farina di riso setacciata con i due diversi lieviti. Iniziare ad impastare e, quando gli ingredienti liquidi saranno ben amalgamati, inserire man mano la farina di castagne e, infine, il mix della Schaer.

    Continuare ad impastare nella ciotola fino ad avere un composto liscio e senza grumi, abbastanza morbido ma malleabile, non liquido.

    Riscaldare il forno a 175°C in modalità statica e coprire la teglia/leccarda del forno con un foglio di carta da forno o con un apposito tappetino per la cottura dei biscotti.
    A mano (o, se volete, con un porzionatore da gelato, man mano bagnato con dell’acqua) formare delle palline di impasto poco più grandi di una noce. Disporre le palline ben distanziate sulla carta forno, perchè in cottura cresceranno molto.

    Cuocere, con il forno ormai ben caldo, per circa 20 min, o finchè la superficie dei biscotti non risulterà ben dorata.
    Sfornare e lasciar raffreddare sulla teglia prima di conservarli nella vostra scatola di biscotti o in un contenitore a chiusura ermetica.

    Varianti

    Io ho utilizzato per questa ricetta una panna senza lattosio dalla consistenza molto liquida e dal sapore dolciastro. A seconda delle vostre esigenze potete scegliere di impiegare una panna con lattosio, stando però attenti ad aggiustare di conseguenza la quantità di farina e di zucchero.

    La Farina MixIt! della Schar può essere sostituita con il Mix C per torte e biscotti della stessa marca o con un mix universale/per dolci di altre marche: vi raccomando però, se cambiate farina, di aggiungerla poco alla volta, perchè farine diverse assorbono i liquidi in maniera diversa.

    I biscotti si conservano almeno per una settimana se ben conservati in una scatola ermetica. Non sono mai riuscita a farli durare di più, se qualcuno ci riesce, mi faccia sapere!

    / 5
    Grazie per aver votato!